Tu sei qui

MotoGP, Vinales: “Ora Yamaha è più vicina alla velocità di Honda e Ducati”

Ma lo spagnolo avverte: “Soltanto nella simulazione gara di domenica capiremo quanto siamo forti in rettilineo, ma il nuovo motore mi rende felice"

MotoGP: Vinales: “Ora Yamaha è più vicina alla velocità di Honda e Ducati”

Share


Nella giornata in cui le Yamaha Petronas hanno in parte oscurato quelle ufficiali, Maverick Vinales si è dovuto consolare con il sesto tempo del sabato. Lo spagnolo ha preferito non guardare più di tanto il cronometro, cercando semmai di concentrarsi sulle prestazioni della propria moto, dal momento che l’obiettivo è quello di arrivare pronti alla gara inaugurale del Qatar, in programma tra un solo mese.

Le sensazioni sono positive – ha ammesso Maverick - abbiamo migliorato la velocità di punta, avvicinandoci alle altre Case. Domani vedremo la potenza della moto in rettilineo, se sarà più veloce o meno. Qualora dovesse esserci un passo avanti sarebbe un grande miglioramento per la Yamaha”.

Vinales cerca quindi di tenere alto il morale.

“La cosa più importante è avere il migliore ritmo alle due del pomeriggio,quando la temperatura è elevata. Al mattino la sensazioni sono buone con la moto e la stessa cosa vale anche verso l’ora di pranzo.  Dovremo lavorare sulla gomma media, che è la gomma da gara dello scorso anno. Ma allo stesso tempo dovremo realizzare parecchi giri per capire meglio la soft”.

Come detto tra un mese sarà già tempo di Mondiale.

“In Qatar vedremo a che livello saremo. Con questo nuovo motore sono felice”

Share

Articoli che potrebbero interessarti