MotoGP, La Suzuki cambia le ali. Rins: "La GSX-RR ora frena molto meglio"

"La moto è migliorata, stiamo facendo delle prove con delle novità elettroniche e di carenatura. Abbiamo molto lavoro davanti a noi"

Share


La nuova moto è stata presentata ieri direttamente nel box di Sepang, ed oggi, proprio dal box di Sepang è iniziata la stagione 2020 di Alex Rins. Il pilota Suzuki, protagonista di due vittorie nel 2019 ha l’obbligo di confermarsi e di riscattare un finale di stagione di molto sotto le aspettative dopo i successi di Austin e Silverstone. Il team è tutto dalla sua parte e a conferma di questo pare che gli accordi per il rinnovo del contatto siano già realtà e che manchi solo l'ufficialità. 
Alex, è solo il primo giorno ma ti senti già soddisfatto? Sopratutto guardando il tempo che hai fatto.

“Si, sono contento del tempo sopratutto perchè l’ho fatto provando degli aggiornamenti sulla carena e sulle ali aerodinamiche”. 

Quanto ti aiutano queste nuove parti?

“Credo che aiutino, domani e nel terzo giorno faremo delle altre prove e avrò le idee un po’ più chiare”. 

Abbiamo visto due moto diverse nel box. Quali sono le differenze?

“Principalmente differiscono per la carena, poi in una moto abbiamo dell’elettronica nuova. Sono molto positivo perchè abbiamo anche altre parti da provare”. 

In cosa senti che questa moto 2020 sia migliorata rispetto a quella della scorsa stagione?

“Sicuramente è migliorata in frenata e nella fase di inpennamento. Domani proveremo delle novità nel telaio che credo saranno molto positive”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti