Tu sei qui

Hat Series 2020, cresce l'adventouring, debutta la MASTER BALKANS

HAT, HARDALPITOUR, Pavia-Sanremo, Sestriere Adventourfest, Sanremo Sestriere sono nomi che i sempre più numerosi appassionati di adventouring ben conoscono. Un modo per vivere a pieno la propria moto da enduro, mono o bicilindrica che sia. Quest'anno debutta la HAT MASTER BALKANS, l’accademia dell’adventouring su percorsi straordinari e scenari incontaminati

HAT MASTER BALKANS 2020
Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Che il "fenomeno" adventouring sia in ascesa è un dato di fatto, i motivi sono legati ad una diffusione delle moto cosiddette dual purpose, che poi all'atto pratico vengono quasi sempre utilizzate esclusivamente su asfalto. Ed allora avere la possibilità di percorrere strade bianche o fuoristrada non estremo, magari in contesti che al di fuori di una manifestazione non sarebbero aperti al pubblico e con paesaggi mozzafiato, apre un mondo tutto nuovo ad una platea potenzialmente molto vasta. In questo contesto la Hat Series si è conquistata un ruolo da protagonista assoluto, tanto che praticamente ogni anno viene aggiunto un "tassello".

Si parte con la prima tappa, la HAT Pavia-Sanremo, quest’anno alla sua 3^ edizione, che prevede percorsi più accessibili e raccoglie quindi una ampia partecipazione. Si va dalla pianura al mare attraverso gli Appennini, e le date previste sono quelle del 16 e 17 maggio. Due opzioni per i percorsi, Classic (medio-facile) e Discovery (facile), con circa 450 km (35% off-road). 

Il secondo appuntamento è quello della seconda edizione della HAT SESTRIERE ADVENTOURFEST, un festival-raduno degli appassionati dell’adventouring previsto per il 27 e 28 giugno. Si tratta di un Tour in gruppo con guide ufficiali (In Moto Oltre le Nuvole), dove sarà anche possibile effettuare dei test-ride delle ultime novità delle principali case. Per chi lo desidera è anche possibile partecipare all'Half Moonride: un giro notturno con ristoro sotto le stelle.

Si arriva poi alla HARDALPITOUR HAT Sanremo-Sestriere, giunta alla sua 12^ edizione è il più grande evento adventouring che si svolga in Italia. A calendario dal 4 al 6 settembre, si prevede la partecipazione di ben 500 motociclisti, divisi tra i tre percorsi con diversi livelli: dalla Extreme (100 partecipanti a numero chiuso, 900 km), passando per la Classic e, per i meno esperti, la più abbordabile Discovery (450 km di cui circa il 50% off-road). Quest'anno sono previsti nuovi percorsi per tutti e tre i tracciati, con novità molto interessanti soprattutto per la Extreme. 

Visto che gli organizzatori Corrado Capra e Nicola Poggio non si fermano mai, ecco che per il 2020 debutta poi una quarta tappa, che apre HAT SERIES a nuovi orizzonti. Nasce infatti la HAT MASTER BALKANS, una Accademia dell’Adventouring che porta il mondo HAT al di fuori dei confini nazionali. Debutta anche il MASTER CHALLENGE, una nuova formula di partecipazione che, pur mantenendo lo spirito turistico, aggiunge momenti di sfida per i partecipanti. Si parte a metà ottobre (10-18 ottobre) con una iniziativa dedicata a 50 piloti, con iscrizione ad invito, lungo un percorso da Trieste a Tirana (2.000 km - 70% off-road - 6 giorni, 8 nazioni). Un tour abbastanza impegnativo, riservato a motociclisti esperti e dove i più bravi conseguiranno il MASTER OF ADVENTOURING.

      Vi ricordiamo che le iscrizioni alle prime tre tappe delle HAT SERIES 2020 apriranno tra pochi giorni, il 15 FEBBRAIO 2020.

      Share

      Articoli che potrebbero interessarti