SBK, Incidente per Riccardo Russo, salterà le prime gare del CIV

Il pilota Nuova M2 Racing si è rotto un braccio, tibia e perone destri e femore sinistro. Savadori possibile sostituto?

Share


Riccardo Russo dovrà saltare la prima parte della stagione del CIV2020 a causa delle conseguenze di un incidente stradale in cui è rimasto coinvolto nella mattinata di lunedì 27 gennaio. Per il pilota campano classe '92 il bollettino medico parla della rottura di un braccio, di tibia e perone della gamba destra e del femore della sinistra. 

Russo sarebbe dovuto essere sulla griglia di partenza del primo round del CIV2020 (che si terrà il 25-26 aprile a Misano) in sella all'Aprilia RSV4 del team Nuova M2 Racing al fianco del compagno di squadra Posson. Data la gravità delle lesioni i tempi di recupero per il pilota campano saranno abbastanza lunghi tanto da fargli perdere parte della stagione. 

Per l'Aprilia è scattata quindi la ricerca del sostituto con gli occhi puntati su Lorenzo Savadori che partirà in questi giorni alla volta della Malesia dove, a Sepang, proverà la MotoGP della Casa di Noale nei primi test ufficiali della stagione in sostituzione di Andrea Iannone. Savadori, purtroppo, è rimasto senza sella in SBK dopo la vicenda del team Pedercini che ha perso il suo main sponsor e che quindi sta cercando le risorse per schierare almeno una moto nel 2020, che però non sarà guidata da Lorenzo. Per lui le possibilità in MotoGP dipendono tutte dalla sentenza della Corte Disciplinare della FIM che ascolterà Andrea Iannone nell'udienza di martedì 4 febbraio in merito alla vicenda doping. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti