MotoGP, Puig assicura: “Marc Marquez sarà ai test di Sepang”

Il team manager della HRC si presenta a sorpresa a Jerez insieme al direttore Kuwata per seguire da vicino Bautista e Haslam con la CBR

Share


Quello di Alberto Puig è un inverno no stop. Già, perché oltre a curare da vicino il progetto legato alla MotoGP, c’è pure quello della SBK. Honda è infatti tornata nelle derivate per rivivere i fast di un tempo e il team manager della HRC ha preso la palla al  balzo per essere presente ai test di Jerez, con l’obiettivo di seguire da vicino Alvaro Bautista e Leon Haslam in sella alla Fireblade di ultima evoluzione.

Oltre al lui c’è anche il direttore di HRC Tetsuhiro Kuwata, con cui si è intrattenuto alcuni minuti nel motorhome della Honda per scambiarsi alcune informazioni. La presenza di Kuwata e Puig ai test di Jerez conferma a pieno titolo quelle che sono le ambizioni della Casa dell’Ala Dorata, la quale punta a mettere fine a un dominio Kawasaki che con Johnny Rea dura ininterrottamente da ben cinque anni.

Sulla pista spagnola la nuova CBR si sta confrontando per la prima volta con gli avversari, ma c'è anche Stefan Bradl con la RC213V per svolgere delle prove prima dei test di Sepang.

Puig preferisce rimanere dietro le quinte in questi giorni e non sono state fissate conferenze stampa da parte del team Honda, che non vuole fare trapelare nulla a livello mediatico, nonostante si tratti di moto di serie. Le alte cariche della Casa non parleranno infatti fino al prossimo 21 febbraio, giorno scelto per la presentazione della squadra a Tokyo.

Siamo riuscito comunque a strappare qualche parola al team manager, in merito soprattutto alle condizioni di salute di Marc Marquez, che come ricordiamo è alle prese con il percorso di recupero post operatorio dopo l'intervento alla spalla di fine novembre: “Marc ci sarà ai test di Sepang – ci ha assicurato in esclusiva Puig – si sta allenando per essere al meglio della forma”.

Era stato infatti lo stesso Marc, qualche settimana fa, a spiegare come la guarigione sia più complicata del previsto e mettendo in dubbio la sua presenza. L'allarme è rientrato.

In pista c’è però la Honda SBK e il team manager non vuole perdersi alcun giro da parte dei propri alfieri, con Haslam che ieri ha siglato il riferimento del mercoledì: “Ho visto qualche foto della giornata di ieri – ha commentato a riguardo – di più non so. Vediamo oggi”.

L’obiettivo è quello di vincere in casa HRC, cercando di replicare per certi versi quanto sta facendo Marc Marquez in MotoGP. Puig preferisce però non sbilanciarsi e tagliare corto sulla questione: “ Non lo so, vediamo cosa accadrà”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti