MotoGP, Domani la Honda già in pista con Bradl a Jerez

La HRC brucia gli avversari sul tempo e il collaudatore tedesco martedì sarà impegnato sulla RC213V in Spagna

Share


La Honda ha deciso di bruciare tutti sui tempi e domani la nuova RC213V farà i primi chilometri dell’anno in Spagna, sul circuito di Jerez.

A darne l’annuncio, sui suoi canali social, è stato il collaudatore Stefan Bradl: “con questa nuova settimana finisce la pausa invernale. Il primo test del 2020 con il team HRC inizia martedì in Spagna. Sono sulla strada per Jerez”.

Il divieto di provare nei mesi di dicembre e gennaio vale solo per i piloti sotto contratto con una squadra quindi il tedesco, in quanto tester, ha la possibilità di salire in moto senza contravvenire al regolamento.

Stefan proverà le ultime modifiche sulla Honda per poi volare a Sepang, dove dal 2 febbraio inizieranno i test riservati ai collaudatori. In quell’occasione potrà provare Alex Marquez in quanto debuttante. Per vedere il fratello Marc in pista, invece, bisognerà attendere il 7 febbraio quando tutti i piloti saranno impegnati nella 3 giorni di prove in Malesia.

Share

Articoli che potrebbero interessarti