Tu sei qui

AUTO - Vince Sainz, è la sua terza Dakar. Alonso 13°

Il veterano spagnolo porta a casa un'altra edizione del RAID. Costanza e ritmo le parole chiave del suo successo

Dakar: AUTO - Vince Sainz, è la sua terza Dakar. Alonso 13°

Share


2010, 2018 ed ora 2020. Ha fatto tripletta Carlos Sainz che con il sesto posto nelle tappa di questa mattina si è assicurato la sua terza Dakar. Il veterano spagnolo ha corso un RAID quasi perfetto vincendo 4 tappe e mostrando sempre un grande ritmo ed una grande costanza a bordo della sua Mini. Una vittoria di forza, che sembrava in pericolo dopo l'unica sbavatura nel corso della nona tappa. Carlos si è subito rialzato facendo suo il decimo stage e chiudendo 3° il giorno dopo ancora. Fino ad arrivare al "Gran Prix" di oggi. 

Dietro di lui, nella generale e vincitore di tappa quest'oggi Nasser Al Attiyah, tormentato dalla sfortuna nel corso di questa Dakar e che nel computo finale ha pagato poco più di 6 minuti dal veterano spagnolo. Il pilota Toyota ha vinto oggi la sua prima tappa della Dakar 2020, una corsa persa forse nelle prime tappe a causa delle tantissime forature del suo 4x4 e di una penalità di 3 minuti per non aver lasciato passare proprio Carlo Sainz. 

Terzo classificato finale è Stephane Peterhansel, anche lui a bordo della Mini come Carlos Sainz. Il francese ha vinto tappe e mostrato continuità di prestazioni ma ha sbagliato in troppe circostanze perdendo piano piano minuti importanti. Con il 5° posto di oggi ha chiuso la sua Dakar a poco meno di 10 minuti dal compagno di marca. 

13° posizione finale per Fernando Alonso. L'obiettivo era finire la gara e dopo due settimane intensissime, l'obiettivo può dirsi raggiunto. Nando ha subito varie forature (come tutte le Toyota) e ha dovuto mettere mano alla sua Hilux in più di un'occasione. Gli interventi più lampanti sono stati nella seconda e nella decima tappa ed ovviamente molto del tempo perso è da ricercare in quelle giornate. 4 ore e 42 di ritardo ma un ritmo che in molte circostanze si è rivelato buonissimo e davvero convincente. Il lavoro con l'esperto navigatore Marc Coma ha sempre funzionato per il meglio e non ci sorprenderemmo a rivedere Alonso alla Dakar nei prossimi anni. 

La classifica finale della Dakar 2020

Share

Articoli che potrebbero interessarti