Addio Mondiale, Ryuichi Kiyonari riparte dall’All Japan SBK

Archiviata l’esperienza con Moriwaki, il giapponese torna a correre in Patria con il team Keihin Honda Dream SI Racing di Shinichi Ito

Share


La sua avventura nel Mondiale è durata un solo anno. Stiamo parlando di Ryuichi Kiyonari, a cui Midori Moriwaki aveva affidato la Honda in occasione della stagione 2019 del Campionato SBK. Un’annata non certo semplice per il giapponese, chiamato a fare i conti con una CBR non all’altezza della situazione nel confronto con Kawasaki, Yamaha, BMW e Ducati.

Arrivati al termine del Mondiale in Qatar, le strade di Midori e Ryuichi si sono separate. Già, perché in questo 2020 Kiyonari ha deciso di concedersi una nuova avventura, ripartendo dall’All Japan SBK. Sarà infatti lui il portacolori del team Keihin Honda Dream SI Racing diretto dal grande Shinichi Ito.

La squadra potrà fare affidamento su due piloti. Oltre a Kiyonari, la seconda guida sarà Kazuma Watanabe. Il 6-7 aprile l’inizio del Campionato a Motegi.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti