Tu sei qui

MotoGP, Michelin dà il benvenuto al 2020 con il lancio di un nuovo pneumatico posteriore

La prima volta che il nuovo pneumatico posteriore Michelin Power Slick è stato sperimentato sul campo è stato nel test di Barcellona nel mese di giugno. Il nuovo pneumatico è caratterizzato da una costruzione volta ad aumentare le prestazioni e la stabilità

MotoGP: Michelin dà il benvenuto al 2020 con il lancio di un nuovo pneumatico posteriore

Michelin ha annunciato che una nuova costruzione del pneumatico posteriore  sarà disponibile per la prossima stagione MotoGP dopo che gli specialisti francesi dei pneumatici hanno completato la sua valutazione completa dopo mesi di test intensivi.

L'ultima evoluzione dello pneumatico posteriore Michelin Power Slick è caratterizzata da una costruzione volta ad aumentare le prestazioni e la stabilità per tutti i piloti e le moto - totalmente in linea con la strategia di lunga durata delle prestazioni Michelin - che produrrà tempi sul giro e in gara migliori.

Inizialmente provato internamente in condizioni di laboratorio, la prima volta che l'ultimo pneumatico posteriore Power Slick Michelin è stato sperimentato in MotoGP è stato durante il test in Catalunya a Barcellona nel mese di giugno, seguito da ulteriori valutazioni a Brno in Repubblica Ceca e a Misano, prima dell'opportunità unica per Michelin di valutare la nuova costruzione durante un weekend di gara - la prima volta che un test come questo era stato condotto durante un weekend di MotoGP.

Con il supporto di tutti i piloti, IRTA e Dorna, è stata organizzata una sessione extra di 20 minuti in uno dei circuiti più impegnativi del calendario, ed è stato richiesto di completare un minimo di 11 giri ciascuno ai piloti della MotoGP a  Phillip Island, in Australia. Questa opportunità unica ha fornito alla Michelin un'enorme quantità di dati, in quanto si è trattato di un test di gomme con i team e i piloti concentrati esclusivamente sulla valutazione della nuova costruzione.

Dopo il successo del test australiano, Michelin ha fornito lo pneumatico per un ulteriore esame durante i due test spagnoli di fine 2019, rispettivamente a Valencia e a Jerez.

Durante tutti questi test nel 2019 la nuova costruzione posteriore è stata abbinata a mescole adatte ai rispettivi circuiti e a quelle che i piloti avevano utilizzato durante il weekend di gara, dando un confronto chiaro e oggettivo tra le costruzioni degli pneumatici. Con tutti questi test intensivi e la grande quantità di informazioni ottenute, i tecnici Michelin di Clermont-Ferrand hanno analizzato tutti i dati e hanno approvato il lancio della nuova costruzione in preparazione per la stagione 2020.

Michelin fornirà l'ultima evoluzione dello pneumatico posteriore Power Sport Slick Michelin per i due test pre-campionato previsti per febbraio in Malesia e Qatar, prima che lo pneumatico faccia il suo debutto competitivo - sempre in Qatar - quando il Circuito Internazionale di Losail a Doha, domenica 8 marzo, farà tappa a Doha nel primo round del Campionato del Mondo MotoGP 2020.

"Dopo un programma di test così intenso e impegnativo, siamo lieti di lanciare il nuovo pneumatico posteriore di nuova costruzione. Abbiamo lavorato su quest'ultima evoluzione per un bel po' di tempo e con l'assistenza e il feedback completo di tutti i piloti che conosciamo abbiamo prodotto un pneumatico che migliorerà le prestazioni per tutti gli interessati - ha detto Piero Taramasso - Michelin Motorsport Two-Wheel Manager - Abbiamo ora informato Dorna e IRTA del cambiamento e abbiamo dato ai team e ai produttori le specifiche complete e i dati approfonditi in modo che possano impostare le moto per avere le prestazioni ottimali da questo nuovo slick posteriore. Questo è il primo cambio di costruzione per il posteriore da due anni e un importante passo avanti nell'evoluzione dei nostri pneumatici Michelin Power Slick per la MotoGP. La nuova costruzione è in linea con l'approccio di lunga durata delle prestazioni Michelin, che garantisce prestazioni costanti per tutta la durata della gara, e ora non vediamo l'ora di vederlo esibirsi in condizioni di gara e di battere altri record".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti