AUTO: 4° tappa a Peterhansel, solo 13° Alonso

La MINI di Sainz comanda ancora la classifica ma attenzione al "penalizzato" Al Attiyah, campione in carica e secondo nella generale

Share


Si sono chiusi con il successo della Mini di Peterhansel i 453km della quarta tappa della Dakar 2020. Il pilota francese è arrivato per primo al bivacco di Al Ula, dopo 4 ore e 5 minuti di prova cronometrata.

Appena dietro di lui il "solito" Al Attiyah con la Toyota che, dopo la penalizzazione di ieri (non aveva lasciato spazio a Sainz) ha cercato di rimanere sempre nelle prime posizioni provando a non avere intoppi come lo erano state le 6 forature nei primi 2 giorni della corsa.

Ultimo gradino del podio proprio per Carlos Sainz, leader della classifica generale con 3 minuti di vantaggio su Al Attiyah. Il pilota spagnolo oggi ha pagato 7 minuti da Peterhansel ma è riuscito comunque a mantenere la leadership in classifica, fondamentale dopo una tappa così difficile in termini di navigazione. 

Solo 13° Fernando Alonso, incredibilmente ancora in corsa dopo i problemi avuti nella seconda tappa. Il due vuole campione del mondo F1 è "ritornato sulla terra" dopo il grande exploit di ieri quando, anche grazie alla penalità di Al Attiyah, aveva chiuso in 4° posizione la tappa dell'anello di Neom. Nando è sempre molto indietro in classifica generale, 19° con quasi 3 ore di svantaggio ma l'obbiettivo è chiudere la corsa e, per ora, ci sta riuscendo. 

Quarta posizione sia di tappa che nella generale per Al Rajhi, con la Toyota e solo 10° l'ex leader della classifica generale Terranova. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti