Tu sei qui

AGV PISTA GP-RR: omologazione FIM MotoGP? Nessun problema!

VIDEO UNBOXING - Il casco top di gamma di AGV ha incassato nel 2019 l'omologazione FIM necessaria per la MotoGP senza necessitare di alcuna modifica. Ritocchi agli interni ed una aerodinamica migliorata

Iscriviti al nostro canale YouTube

Il Pista GP-RR è semplicemente la punta di diamante di AGV, il puro concentrato dello sviluppo dell'azienda in ogni singolo ambito della sua costruzione. Nel 2019, questo casco ha incassato l'omologazione FIM necessaria per poterlo utilizzare in MotoGP e per farlo non ha subito modifiche sostanziali. Il Pista GP-R rispondeva già ai severi criteri di omologazione, ma con questa versione AGV ha voluto compiere un ulteriore passo in avanti lavorando su diversi aspetti.

La calotta è costituita di carbonio al 100%, mentre il nuovo profilo dello spoiler posteriore è stato perfezionato per migliorare ulteriormente le già ottime doti aerodinamiche di un casco che garantisce stabilità alle alte velocità grazie alle proprie forme ed quello che definiremmo equilibrio a 360°.

Ad aumentare il quadro di sicurezza complessiva garantita da questo Pista GP-RR contribuisce anche la visiera Ultravision, che grazie ad uno spessore di 5 mm, valore di riferimento, diventa una vera e propria protezione aggiuntiva in caso di impatto. Il tutto è poi condito dalla visuale a 190° garantita dalle forme del casco e dalla classe ottica 1 della visiera stessa, che permette di non affaticare gli occhi anche dopo utilizzo prolungato. Nel Pista GP-RR è anche presente il sistema Adaptive Fit, che consente di personalizzare completamente gli interni, dando la possibilità di scegliere lo spessore ideale sulla parte superiore della testa, la nuca e le guance. 

Articoli che potrebbero interessarti