BMW brevetta un sistema di ricarica wireless per le sue moto elettriche

La Casa di Monaco fa un altro passo avanti verso l'elettrificazione con un sistema rivoluzionario che tramite il cavalletto potrà far ricaricare le batterie a bordo

Share


BMW sta spingendo con forza verso l'elettrico ed ha da poco brevettato un sistema di ricarica per le proprie moto elettriche che potrebbe rendere sempre più fruibili questo tipo di moto. L'idea è semplice quanto funzionale, perché riguarda una base di ricarica da posizionare a terra su cui va poggiata la moto tramite il cavalletto laterale. 

Un sistema del tutto simile agli attuali caricatori wireless degli smartphone, che non richiedendo la presenza di cavi rende l'operazione ovviamente molto più semplice e pratica, soprattutto per quanto riguarda la ricarica lenta del mezzo. Il sistema è infatti pensato per effettuare una ricarica lenta magari durante la nottata per poter ritrovare la batteria della moto a piena carica la mattina, pronta per un'uscita.

Ovviamente sulle moto che saranno dotate di questo sistema, sarà in ogni caso presente il classico sistema di ricarica a spina per consentire la ricarica veloce, che visti i continui sviluppi tecnologici sta diventando sempre più breve ed efficace, fino a raggiungere dei livelli di equilibrio tra tempo speso  e ricarica effettuata sempre più interessanti. 

Dopo lo scooter C-Evolution, BMW ha già mostrato i primi prototipi di una naked dalle fattezze del tutto simili a quelle della S1000R, quindi con una innegabile indole sportiva. Per ora è chiaro che si tratta dei primi esperimenti in questo segmento, ma c'è da stare certi che presto vedremo delle evoluzioni di questo concetto per consentire a BMW di entrare con un progetto inedito in un mercato che inizia ad essere molto interessante. 

NAKED ELETTRICA BMW

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti