Tu sei qui

MotoGP, Onboard da urlo: Hamilton non scherza in sella alla M1 di Rossi!

VIDEO - Il britannico ha dimostrato di non cavarsela affatto male in sella alla Yamaha presa in presto da Valentino Rossi, questo l'onboard del test di Valencia

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Mentre Valentino Rossi provava ancora una volta l'emozione della Formula 1 nel corso del test-scambio di Valencia, per Lewis Hamilton quello sul Ricardo Tormo è stato il debutto in sella ad una MotoGP. Difficile stabilire chi dei dei avesse il compito più gravoso, ma se è vero che una auto da Formula 1 moderna è relativamente semplice da guidare, non si può dire altrettanto di una MotoGP, un vero mostro sputa fuoco pronto a divorare chi tentenna in sella. 

Nelle immagini diffuse fino a questo momento, appariva chiaro che Hamilton se la fosse cavata abbastanza bene nel test (guarda QUI il video integrale), ma grazie al video da poco diffuso da Monster Energy, appare ancora più chiaro quanto il britannico se la sia cavata bene in sella alla M1 presa in prestito da Rossi.  Anche Lin Jarvis, managing director di Yamaha, ha voluto commentare la giornata e le performance di Lewis in sella alla moto di Iwata.

"Sono rimasto molto colpito dalle prestazioni di Lewis, perché quanti campioni di auto possono venire qui e salire su una M1, uscire ed esserne orgogliosi? Significa molto essere veloci su una moto in pista ed è ancora più impegnativo guidare una MotoGP ufficiale".

"Quello che mi ha colpito di più è stato il momento in cui lui e Valentino sono stati molto vicini tra loro, fianco a fianco sulle loro M1 - ha continuato Jarvis - Lewis ha detto di essere un tifoso della MotoGP e di Valentino da anni. Il suo desiderio era quello di guidare in pista insieme a Valentino e di avere un giorno l'esperienza di guidare una M1, ha esaudito entrambi i desideri allo stesso tempo! E' stato fantastico vedere che anche un sei volte campione del mondo di Formula 1, che ha già ottenuto così tante cose, può ancora realizzare un sogno in un'occasione speciale come questa". 

Share

Articoli che potrebbero interessarti