Tu sei qui

MotoGP, Redding sul doping: "Fate più controlli... o ci sarebbero sorprese?"

Scott è intervenuto sulla notizia di positività di Iannone: "test a più piloti e più regolarmente per mantenere lo sport pulito"

MotoGP: Redding sul doping: "Fate più controlli... o ci sarebbero sorprese?"

Share


Alla notizia della positività di Andrea Iannone a un test antidoping è seguito il silenzio dal mondo del motociclismo. Aprilia al momento ha preferito non commentare la notizia, nell’attesa di conoscere i risultati delle controanalisi. Anche i piloti sono stati in silenzio, ma con un’eccezione.

Scott Redding, pilota della Ducati in SBK, ha voluto commentare la notizia sul suo profilo Instagram. “Interessante - ha scritto - Fate controlli a più piloti e più regolarmente per mantenere lo sport pulito. O ci sarebbero delle sorprese inaspettate?” ha concluso sibillino.

L’intervento del britannico ha trovato l’approvazione di Dominque Aegerter che ha commentato con l’hastag #rideclean.

Scott è sulla stessa linea del connazionale Cal Crutchlow, che lo scorso hanno aveva detto che solo un illuso potrebbe credere che non circolino sostanze proibite nel paddock.

Share

Articoli che potrebbero interessarti