Consegnati da Conte e Malagò i 'Collari d'Oro' agli iridati della moto

Hanno ricevuto l'alta onorificenza del Coni Carlo Ubbiali, Pier Paolo Bianchi, Luca Cadalora, Eugenio Lazzarini, Fausto Gresini, Alessandro Gramigni, Mario Lega, Marco Lucchinelli e Franco Uncini.

News: Consegnati da Conte e Malagò i 'Collari d'Oro' agli iridati della moto

Share


Il motociclismo è una delle discipline che ha contribuito e contribuisce in maniera determinante a rendere l’Italia uno dei Paesi più vincenti nello sport. Testimonianza di assoluto valore è stata la Cerimonia di Consegna dei Collari d’Oro del CONI, tenutasi oggi a Roma presso la Palestra Monumentale di Palazzo H.

All'evento ha partecipato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha consegnato agli atleti la più alta onorificenza dello sport italiano. Sul palco, con lui, il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, il Presidente del CONI Giovanni Malagò e il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. Erano presenti all'evento il Presidente FMI Giovanni Copioli e il Segretario Generale FMI Alberto Rinaldelli.

Numerosi i piloti azzurri premiati: Lorenzo Dalla Porta ha ricevuto il Collare d’Oro per la recente conquista del Mondiale Moto3. Inoltre sono stati insigniti dell’onorificenza gli iridati capaci di conquistare titoli mondiali prima del 1995, anno in cui venne istituito il riconoscimento del CONI: Carlo Ubbiali, Pier Paolo Bianchi, Luca Cadalora, Eugenio Lazzarini, Fausto Gresini, Alessandro Gramigni, Mario Lega, Marco Lucchinelli e Franco Uncini.

Ieri, nella serata precedente la Cerimonia, molti dei campioni si sono riuniti per una cena di gala organizzata dal Presidente FMI Giovanni Copioli. E’ stata una grande occasione per ricordare le sfide del passato, rivivere emozioni indelebili ma anche per analizzare il presente e il futuro del motociclismo italiano. In un clima di festa, i presenti hanno svelato aneddoti e recepito l’importante lavoro che la Federazione svolge quotidianamente per lo sviluppo del motociclismo.

Sono davvero felice e orgoglioso di questa Cerimonia che arriva a conclusione di un'altra grande stagione per il nostro sport. E' stato emozionante vedere insieme generazioni di piloti, da Ubbiali a Dalla Porta, ripercorrendo il passato del motociclismo italiano con Campioni del Mondo di questo calibro - ha detto Giovanni Copioli -  Ringrazio il Presidente Malagò ed il CONI per i giusti riconoscimenti loro consegnati. A ciò, aggiungo anche le emozioni di ieri sera quando ci siamo ritrovati tutti attorno ad un tavolo all’insegna della passione e della condivisione in un incontro dal forte significato e valore. Ringrazio i piloti che hanno partecipato e in particolare Carlo Ubbiali, nove volte Campione del Mondo che è potuto essere presente da questa mattina alla cerimonia di Consegna dei Collari d’Oro. Sottolineo ancora la decisione del CONI, che ha condiviso la scelta di premiare gli iridati prima del 1995 dando un segnale molto importante: la storia dello sport è fondamentale nella nostra cultura, e ciò vale anche per il motociclismo. Basti pensare che oggi, di fronte ai migliori atleti, ai più alti dirigenti e istituzioni del nostro Paese, abbiamo portato piloti capaci di conquistare complessivamente ben 25 titoli mondiali”.

I Premiati ed i rispettivi titoli:

Share

Articoli che potrebbero interessarti