Tu sei qui

SBK, Redding: “Non sono nella posizione in cui vorrei essere con la Ducati”

Scott rincorre a Jerez: “I progressi però ci sono stati e le fiducia con l’elettronica è migliorata, sappiamo quale direzione seguire”

SBK: Redding: “Non sono nella posizione in cui vorrei essere con la Ducati”

A Jerez la Superbike ha affrontato l’ultimo impegno del 2019. Adesso è tempo di staccare la spina per poi rivedersi a gennaio per i primi test de 2020. Nell’uscita spagnola conclusasi ieri, il più veloce di tutti è stato Johnny Rea, mentre le Ducati sono state chiamate a rincorrere.

È il caso di Scott Redding, il quale ha archiviato la due giorni col quinto tempo a un secondo dalla Kawasaki di Johnny Rea.

“In questo appuntamento ci siamo focalizzati principalmente per migliorare il grip al posteriore della nostra moto che su questo tracciato non mi ha particolarmente soddisfatto – ha commentato il britannico - grazie al lavoro della squadra alla fine siamo riusciti a trovare qualcosa di interessante. Non siamo ancora dove vorremmo essere, ma stiamo facendo progressi”.

Scott cerca quindi di vedere il bicchiere mezzo pieno.

“Oltre a provare i nuovi pneumatici portati da Pirelli, abbiamo migliorato la fiducia con l’elettronica, totalmente nuova per me in Superbike. In generale, sono abbastanza contento del test, ho raggiunto una buona fiducia con la Panigale V4 R e sappiamo in quale direzione lavorare per la prossima stagione”.

Oltre a Scott, da registrare poi il settimo tempo di Chaz Davies.

“È stato un test molto intenso e tutto sommato sono abbastanza soddisfatto – ha spiegato il gallese -  abbiamo provato molti componenti e ci siamo focalizzati soprattutto per migliorare il nostro assetto di base”.

Trapela quindi una certa fiducia dal volto del portacolori Aruba.

“Credo che abbiamo raccolto informazioni utili, lavorando soprattutto per migliorare il trasferimento di peso al posteriore e testando nuove soluzioni. Adesso non vedo l’ora di godermi un po’ di riposo che servirà a me e alla squadra per ricaricare le batterie in vista della prossima stagione.”

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti