SBK, CLAMOROSO: La Superbike apre alle ali mobili dal 2020

Importante novità per le derivate, che consentirà l'utilizzo di appendici aerodinamiche mobili, purché siano già presenti sul modello di serie. L'opinione di Gigi Dall'Igna

Share


Tra circa tre mesi scatterà la stagione 2020 del Mondiale Superbike, per l’occasione Dorna e FIM hanno reso note alcune novità dal punto di vista tecnico in vista del prossimo Campionato.

Il nuovo articolo del regolamento più interessante è sicuramente quello relativo all'aerodinamica.

Al punto "Ali e aiuti aerodinamici" si legge:  Per le parti aerodinamiche attive o dinamiche può essere utilizzato SOLO il meccanismo standard omologato. Il campo di movimento deve essere lo stesso di quello utilizzato dalla moto stradale omologata nell'uso normale - non il massimo (movimento) meccanico.

Interpellato in proposito su questa che è una vera e propria novità epocale in tema di aerodinamica l'ingegner Gigi Dall'Igna ci ha chiarito la novità.

"Mi sembra normale che se una moto dispone, di serie, di un meccanismo che consente il movimento delle ali, questo possa essere usato anche nel mondiale Superbike. E' una chiarificazione richiesta dalla Honda che ha depositato un brevetto. Del resto nel campo delle auto sportive le ali mobili sono presenti da anni".

E' possibile che questa novità sia introdotta anche in MotoGP?

"No, in MotoGP le ali mobili sono vietate", la risposta di Dall'Igna.

Torneremo sulle altre novità. Per ora ricordiamo che le 'ali attive' sono una prerogativa delle supercar più performanti. La Lamborghini le utilizza da tempo sotto la denominazione ALA - Aerodinamica Lamborghini Attiva - ma anche la Porsche, a partire dalla notissima serie 911 ha lo spoiler posteriore che si alza dopo una determinata velocità.

Lo scopo è evidente: migliorare sia le prestazioni del veicolo (deportanza) quando serve tenere l'auto a terra, eliminando invece la resistenza aerodinamica che influisce su consumi e velocità, quando invece non serve.

Ora la domanda successiva è questa: quali moto supersportive utilizzano una aerodinamica attiva?

Al momento, nessuna, ma non è detto che sulla Honda CBR 1000 RR-R non arrivi.

 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti