MotoGP, LIVE. Test a Jerez, la Yamaha domina con Vinales e Quartararo

Ultimi due giorni di prove in Spagna prima della pausa invernale: tempi, foto, curiosità e aggiornamenti direttamente da bordo pista

Share


ORE 17.56 - Già da tempo ha iniziato a piovigginare. La pista è bagnata ma non tanto da permettere da provare. Il test per oggi termina con le due Yamkaha di Vinales e Quartararo davanti alle Suzuki di Mir e Rins. Bene Morbidelli davanti a Marquez. Petrucci e Dovizioso 9° e 10°.

ORE 16.45 - Franco Morbidelli è caduto alla curva 5, nessuna conseguenza fisica.

ORE 16.40 - Vinales si è migliorato portando il riferimento in 1'37"131 e mostrando un passo molto interessante. Passo avanti per Crutchlow, ora 7°.

ORE 16.30 - Dopo un lungo periodo di pausa, sono Marc Marquez e Tito Rabat a rompere gli indugi e tornare in pista quando manca un'ora e mezza alla fine della giornata. Il cielo è nuvoloso ma al momento non piove.

ORE 16.10 - Jack Miller ha fatto un breve bilancio della sua giornata in un momento di pausa prima di tornare in pista: "qui non ho il prototipo della GP20 perché c'è Petrucci e la sta usando lui. Non so quali siano i piani per domani, mi piacerebbe poterla provare anche qui a Jerez, ma se non potrò andrà bene lo stesso. Sto usando il telaio 2019 con un motore aggiornato e mi sono concentrato soprattutto sul setup e sul capire come lavorano le nuove gomme portate da Michelin".

ORE 16.01 - La pista riapre.

ORE 15.50 - Un'altra bandiera rossa. Questa volta è per la caduta di Pol Espargarò alla curva 7, il pilota sta bene ma i commissari devono riparare gli air fence.

ORE 15.32 - I piloti ritornano in pista.

ORE 15.22 - Tutti i piloti sono tornati ai box.

ORE 15:20 - Poncharal riporta ai box il suo gioiello Lecuona. Il francese era preoccupato dopo che KTM gli aveva comunicato che avrebbe portato Binder in squadra Factory al posto di Zarco, ma al momento Lecuona, arrivato all'ultimo secondo in Tech3, si sta dimostrando più veloce del sudafricano. 

PONCHARAL E LECUONA

ORE 15:18 - Per fortuna le notizie sulle condizioni del pilota sono buone, sembra che non ci siano complicazioni fisiche per Lecuona. Bandiera verde intanto, la sessione pomeridiana sta riprendendo anche se inizia a cadere qualche goccia di pioggia sul tracciato andaluso. 

ORE 15:14 - La caduta del pilota KTM Tech3 potrebbe essere stata abbastanza violenta. Lecuona è stato portato al Medical center ed al momento la sessione è ferma per bandiera rossa. 

IKER LECUONA - JEREZ

ORE 15.02 - Bandiera rossa per una caduta di Iker Lecuona alla curva 4, gli air fence sono danneggiati.

ORE 15.00 - A tre ore dalla fine della prima giornata di test la classifica non subisce grossi cambiamenti.

ORE 14.30 - Il circuito è rimasto chiuso per un quarto d'ora. Michele Pirro si era fermato per un inconveniente a bordo pista ed è stata esposta per precauzione la bandiera rossa, pensando che avesse potuto perdere olio. Dopo avere  controllato che non ci fossero problemi, i test  sono ripartiti.

ORE 13.41 - La classifica dei tempi aggiornata.

ORE 13.30 - Marquez è andato al centro medico accompagnato in scooter. All'uscita si teneva la spalla destra con una mano. E' caduto con la RC213.V 2020 e la botta è stata piuttosto forte.

ORE 13.20 - Caduta per Marc Marquez all'ultima curva.

ORE 13.09 - Piccolo passo in avanti per Valentino Rossi che si porta all'11° posto.

ORE 13.05 - Joan Mir sale al 3° posto scavalcando Morbidelli.

ORE 12.50 - Migliora Franco Morbidelli che si porta al 3° posto con il tempo di 1'38"216.

ORE 12.44 - Nuovo riferimento firmato da Maverick Vinales: 1'37"187, 7 decimi meglio di Quartararo, un secondo di Marquez.

ORE 12.30 - Con la nuova RS-GP che arriverà solo ai test di Sepang, Aprilia sta usando queste prove di Jerez soprattutto per raccogliere dati. Come già successo a Valencia, sulla moto del collaudatore Bradley Smith sono stati posizionati dei sensori sulla ruota posteriore (in foto) e anteriore che servono ad analizzare le caratteristiche delle gomme.

ORE 12.25 - Alex Rins sale al 3° posto a 0"312 da Vinales.

ORE 12.05 - Valentino Rossi continua a usare il forcellone in carbonio sul prototipo della M1 2020, parte invece abbandonata da Maverick Vinales.

ORE 12.01 - Per il momento Danilo Petrucci ha fatto 9 giri. È ancora presto per sapere se l'infiammazione alla spalla gli permetterà di completare i test senza problemi o dovrà fermarsi come accaduto a Valencia.

ORE 12.00 - Aggiornamento dei tempi.

ORE 11.40 - Piccolo problema tecnico per Fabio Quartararo. La moto è stata riportata ai box a spinta da un meccanico. Nessuna caduta per il francese, ma un inconveniente tecnico ha ammutolito la sua M1.

ORE 11.37 - Eric Granado entra in pista sulla Ducati del Team Avintia. Il brasiliano, che ha corso la stagione in MotoE, disputerà questa sessione di test al posto di Johann Zarco, che non è ancora in grado di guidare una MotoGP dopo l'incidente di Valencia. Il francese debutterà sulla moto di Borgo Panigale nei test di Sepang nel 2020.

ERIC GRANADO - TEST JEREZ

ORE 11.25 - Maverick Vinales si porta al comando con il tempo di 1'38"095, Petrucci si inserisce in 6ª posizione.

ORE 11.20 - Un primo sguardo alla classifica con Fabio Quartararo e Marc Marquez nelle prime due posizioni.

ORE 11.15 - KTM continua a lavorare sul nuovo telaio con Pol Espargaro. Lo spagnolo ha nel box due RC16 in versione 2020 e una con il telaio 2019 per le comparazioni. Brad Binder entrambe le moto con la vecchia ciclistica.

ORE 11.07 - Per Maverick Vinales una M1 in versione 2020 (in foto) e l'altra 2019.

ORE 11.05 - La pista inizia ad affollarsi, in pista i due fratelli Marquez.

ORE 11.03 - Tre moto per Marc Marquez: due prototipi 2020 e una 2019.

ORE 11.00 - Ecco il box di Alex Marquez, per la prima volta accanto al fratello Marc, dopo essere stato ospitato da LCR nei test di Valencia.

ORE 10.45 - Si prepara a scendere in pista Alex Marquez. La RC213-V utilizza le carene finora utilizzate dal collaudatore ed ex iridato della Moto2 Stefan Bradl.

ORE 10.35 - Alex Rins è sceso in pista con questa leva del freno posteriore dotata di doppio appoggio.

Particolare della leva del freno posteriore di Rins: dettagli di ergononia...secondo voi lo usa il posteriore?

ORE 10.32 - Aleix Espargarò è il primo pilota a scendere in pista.

ORE 10.15 - Michelin ha portato per questi test molte gomme da fare provare ai piloti. Per quanto riguarda l’anteriore, avranno a disposizione 5 pneumatici per ogni mescola (morbida, media e dura), si tratta delle coperture usate nel GP a marzo. Stessi numeri per il posteriore, ma le gomme morbide e medie hanno la carcassa 2020.

Ci sono inoltre altri due pneumatici posteriori, prototipi per il 2021, in mescola morbida e morbida. Inoltre, solo i piloti ufficiali potranno provare una nuova mescola per l’anteriore.

ORE 10.10 - Pecco Bagnaia non è a Jerez e tornerà sulla Ducati solo il prossimo anno a Sepang dopo l'incidente sofferto nel GP di Valencia. Tutti gli esami dopo il trauma cranico conseguente al capottamento all'uscita della pitlane sono stati negativi, ma i medici hanno sconsigliato al pilota di Pramac di provare la MotoGP. La frattura al polso sinistro è longitudinale e lo sforzo di guidare potrebbe peggiorare la situazione, che si risoverà in una ventina di giorni senza bisogno di interventi chirurgici.

Nel box Pramac c'è il collaudatore Ducati Michele Pirro.

Tutti i tempi dei precedenti test di Valencia QUI.

ORE 10.00 - Tempo nuvoloso sul circuito di Jerez, ma le temperature non sono bassissime. Le squadre iniziano a scaldare le moto in pit lane.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti