MotoGP, Dovizioso: "La Ducati GP20? Ho già dovuto decidere sul futuro sviluppo”

"La stagione inizia presto ma io, Petrucci e Miller la pensiamo uguale. E' una cosa positiva. Le Michelin per la prossima stagione? Non mi piacciono"

Share


“Le cose più importanti le ho provate ieri. Ha esordito così Andrea Dovizioso dopo essere sceso dalle moto e aver tolto caso e tuta nell’ultimo giorno dei test di Valencia. Ieri il Dovi aveva assaggiato la GP20 cercando la giusta confidenza con la nuova moto e provando a capire la bontà dei cambiamenti.

Quindi il lavoro di oggi su cosa si è focalizzato?

“Ho dovuto provare altre cose e prendere delle decisioni, perchè la stagione inizia tra poco e bisogna chiudere alcune cose. Non ho fatto comparazioni sul telaio, oggi”. 

Lunedì e martedì andrete a Jerez per altri due giorni di test, quali saranno le cose più importanti da fare?

“Bisognerà capire meglio tutto ciò che ho provato ieri. Spero di trovare delle buone condizioni a Jerez perchè quel tracciato può rendere più interessante la scoperta del nuovo materiale”. 

Saranno delle giornate importanti?

“In MotoGP i test vanno presi con le pinze, sopratutto quelli di fine stagione. C’è chi ha più voglia di spingere e chi meno, non è come un weekend di gara dove andiamo tutti al massimo. Secondo me non è importante spingere troppo durante queste giornate”. 

Però si sono visti comunque dei buonissimi tempi. 

“Si, ma bisogna capire cosa hanno provato gli altri e con che gomme hanno fatto quei tempi, è tutto molto relativo”. 

Avete provato tutti e tre (Dovi, Petrucci e Miller) la nuova moto. Vi siete confrontati?

“Il feedback è stato uguale da tutti e tre, ed è molto positivo, non cambia molto ma va bene così”. 

Il poco lavoro di Petrucci dovuto all’infortunio ha condizionato il tuo lavoro?

“No, avevo un programma preciso e l’ho rispettato. In queste giornate è sempre meglio provare quello che si ha al meglio, nel modo giusto”. 

Le Michelin 2020, invece? A Phillip Island non ti erano piaciute. 

“Si, oggi ho provato l’anteriore, confermo ciò che avevo detto a Phillip Island”

Audio raccolto da Matteo Aglio

Share

Articoli che potrebbero interessarti