Tu sei qui

MotoGP, Petrucci fermato da una tendinite: "spero di provare domani"

Solo 10 giri per Danilo a Valencia: "l'infiammazione non mi permetteva di guidare. Ho provato le evoluzioni a motore a telaio: sono migliorative"

MotoGP: Petrucci fermato da una tendinite: "spero di provare domani"

I test di Danilo Petrucci a Valencia sono durati appena 10 giri, poi ha dovuto arrendersi al dolore. Il problema è la spalla sinistra, afflitta da una tendinite cronica. Il ternano, domenica in gara, è caduto battendo sul punto già dolorante e oggi non riusciva a guidare.

Il dolore era troppo e soprattutto non avevo forza - spiega Danilo - La capsula della spalla è molto infiammata in questo momento, la cosa migliore era fermarsi. In teoria avrei bisogno di 2 settimane di riposo prima di iniziare con la riabilitazione, ma vorrei provare a risalire in sella domani o sicuramente nei test di Jerez della prossima settimana”.

Petrucci convive da un po’ di tempo con questo problema.

Ma non serve un’operazione, almeno che non ci sia una lesione più grave - assicura - La soluzione è rafforzare la muscolatura della spalla, ma oggi non avevo forza”.

Un peccato, perché, anche se la GP20 arriverà solo nei test di Sepang, la Ducati ha portato a Valencia delle evoluzioni per motore e telaio.

Ho potuto provarle solo per 3 giri, quindi non posso avere le idee chiare - sottolinea Petrucci - Però non ho notato nulla di peggiorativo e mi è sembrata essere aumentata la velocità a centro curva. Comunque Dovizioso e Pirro stanno continuando a provare queste novità”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti