MotoGP, Morbidelli: "Io, Rossi e Vinales stiamo lottando con Quartararo"

"Devo provare a togliermi dalla 5° posizione e per farlo dovrò frenare meglio. Marquez ne ha di più"

Share


E’ una quinta posizione che sembra essere diventata un tormento per Franco Morbidelli. L’italiano ha chiuso quinto in qualifica e proprio quinto era stato anche nelle tre prove libere che avevano disegnato la classifica dei tempi combinati. Una maledizione o un buon risultato?

“Speravo di fare qualcosa di meglio ma ho fatto una prova sulla moto che non ha pagato molto, sopratutto in frenata non mi sentivo al meglio. Ad ogni modo ho raccolto molti dati in vista della gara di domani, spero di poter essere più veloce”. 

Pensi di chiudere al quinto posto anche la gara di domani?

“No, l’obiettivo è togliersi dalla quinta posizione in gara, spero di migliorarmi”. 

Hai già scelto la gomma ?

“E’ un ballottaggio tra dura e morbida - ha detto - ma tutte le mescole, in realtà,  sono molto simili. Ho ancora dei dubbi sulla gara oggi in FP4 sono stato costante e regolare ma la gara è un’altra cosa. Dovrò essere più solido in frenata”. 

Forse il freddo di questi giorni vi ha un po’ disturbato?

“No, siamo abituati al freddo perchè c’erano queste temperature anche a Phillip Island

Chi sarà della partita domani?

“Io sono abbastanza rapido - ha detto Morbidelli - anche nelle FP4 il mio passo è stato buono ma ci sono molti altri piloti che vanno come me e quindi sarà interessante vedere come andrà la gara domani”. 

Sembra però che Marquez ne abbia di più. 

“Marc ha un bel passo - ha detto - ma spero che abbia dei problemi con l’anteriore domani in gara, anche se sicuramente è quello messo meglio”. 

Anche oggi le Yamaha si sono confermate veloci a parte un Rossi in difficoltà durante le qualifiche. 

“E’ da Misano che siamo tutti e quattro spesso nei primi 5. Ci stiamo dando battaglia tra di noi ma sopratutto stiamo dando battaglia a Fabio e per farlo dobbiamo impegnarci davvero molto”. 

Sfida aperta a Quartararo per il 2020? 

“Spero che il prossimo anno sia una conferma per me e che vada tutto meglio rispetto a quest’anno- ha detto - Io e Ramon Forcada ci conosceremo da un anno in più e il lavoro sarà migliore. In Moto2 quando sono rimasto nello stesso team per due anni ho vinto il mondiale”.

Audio raccolto da Matteo Aglio

Share

Articoli che potrebbero interessarti