Tu sei qui

Moto2, FP2 Valencia: Binder fa il record e piega Fernandez e Di Giannantonio

Nella seconda sessione di libere il sudafricano della KTM sbriciola il riferimento del Ricardo Tormo per le Moto2. 5° Manzi, ancora al top con la MV Agusta 

Moto2: FP2 Valencia: Binder fa il record e piega Fernandez e Di Giannantonio

Brad Binder si sta gustando gli ultimi giorni da pilota della Moto2 prima di salire in sella alla KTM del Team Factory nei test invernali che inizieranno martedì a Valencia. Il sudafricano ha mancato il titolo nella categoria di mezzo del mondiale, ma oggi ha offerto l'ennesima prova del fatto che il talento per conquistarlo non gli è mai mancato, semmai ha dovuto lottare, soprattutto nella prima parte di questo 2019, con un telaio KTM che non ha completamente digerito il passaggio al più potente motore Triumph.

Binder oggi si è preso il gusto di sbriciolare il record del tracciato a Valencia per quanto riguarda la Moto2, fermando il cronometro in 1'34,622 e limando il precedente riferimento, che apparteneva a Johann Zarco dal 2016, di quasi tre decimi di secondo. Un record che probabilmente è destinato anche a scendere ulteriormente nel corso delle prossime sessioni.

A completare la prima fila virtuale dello schieramento ci sono due piloti che invece nella prossima stagione resteranno in Moto2 con l'ambizione di recitare un ruolo da protagonisti assoluti. Augusto Fernandez è letteralmente esploso in questo 2019 e per la prossima stagione punta dritto al titolo, mentre alle sue spalle si è piazzato il nostro Fabio Di Giannantonio che ancora una volta è stato più che brillante in sella alla Speed Up. Il Rookie ha ormai fatto esperienza, ha dimostrato di poter lottare per il podio ed ha senza dubbio ambizioni di alto spessore per la prossima stagione. Finire in bellezza questa stagione potrebbe rappresentare la spinta migliore per affrontare al meglio la preparazione alla prossima. 

Alle spalle di Fabio, ci sono Lowes, Manzi e Nahashima. Il pilota della MV Agusta aveva strappato la migliore prestazione questa mattina ed anche oggi è stato molto incisivo, limando diversi decimi rispetto al riferimento segnato in FP1. Sembra particolarmente a proprio agio sul tracciato di Valencia ed un podio potrebbe essere alla sua portata. Un risultato che rappresenterebbe la ciliegina sulla torta di una stagione vissuta in crescita per squadra e pilota. 

Chiudono in top ten la FP2 anche Mattia Pasini, che ha issato la Kalex del Tasca Racing all'ottavo posto e Nicolò Bulega, decimo con la moto dello SKY VR46. Due posizioni più arretrati i fratelli eccellenti della categoria, con Luca Marini 12° a precedere il neo campione Alex Marquez.  Ha chiuso in 14a posizione e per un soffio qualificato momentaneamente alla Q2 Lorenzo Baldassarri, mentre ha fatto netti passi in avanti nel pomeriggio anche Enea Bastianini, che è risalito fino alla 16a posizione dopo aver limato quasi due secondi rispetto al riferimento del mattino. Diciottesima posizione Locatelli, autore involontario anche di un malinteso in pista con Brad Binder, mentre è abbastanza arretrato Marco Bezzecchi, 24° sulla KTM del Tech3. 

Questa la classifica della FP2 Moto2 a Valencia:

FP2 MOTO2 VALENCIA
Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti