Tu sei qui

MotoGP, Marquez già nel 2020: "A Valencia qualche esperimento prima dei test"

Marc in Spagna potrebbe diventare il primo pilota a raggiungere quota 400 punti in una stagione. Lorenzo spera: "mi sforzerò di migliorare"

MotoGP: Marquez già nel 2020: "A Valencia qualche esperimento prima dei test"

Lo scorso fine settimana Marquez, in compagnia del fratello Alex, ha già potuto festeggiare il titolo in titolo in MotoGP e ora lo attende l’ultima gara della stagione. In palio non c’è più molto, ma il cannibale di Cervera non vuole lasciare nulla agli avversari.

Per esempio c’è il titolo squadre, con la Ducati in vantaggio di soli due punti sul team Honda, ma sarebbe meglio dire su Marc, visto il ridotto contributo di Lorenzo. Poi Marquez potrebbe diventare il primo pilota della storia a raggiungere i 400 punti in una stagione (gliene mancano appena 5), senza dimenticare il piacere di chiudere l’anno con un’altra vittoria, che sarebbe la 12ª nel 2019.

Insomma, le motivazioni non mancheranno a Marc, che a Valencia è salito spesso sul podio in MotoGP (5 volte) ma ha vinto solo un’edizione del GP.

Prima di tutto voglio ringraziare tutti quelli che sono venuti a Cervera, è sempre speciale questa festa e avere avuto ancora una volta al mio fianco mio fratello da campione del mondo è stato veramente magico” dice, ricordando le celebrazioni appena passate.

Poi si concentra sul fine settimana che lo aspetta, guardando anche più avanti.

Ora si torna al lavoro, con l’obiettivo di vincere il titolo squadre a Valencia ma anche guardando giù al 2020, continuando a provare alcune opzioni prima di entrare in modalità test dopo la gara - spiega - Cercherò di regalare un altro bello spettacolo ai tifosi prima dell’inverno”.

Jorge Lorenzo: “Mi sforzerò per continuare a progredire”

Il curriculum di Lorenzo a Valencia è invidiabile (4 vittorie e 5 podi in carriera) ma difficilmente il maiorchino riuscirà a migliorarlo. Inutile ripetere quanto sia difficile il suo rapporto con la Honda e forse è Jorge pensa già al 2020 e alla nuova moto che proverà il martedì dopo il Gran Premio.

Valencia è una pista un po’ differente rispetto quelle in cui abbiamo corso. È molto stretta paragonata, per esempio, a Phillip Island e Sepang e a volte può fare abbastanza freddo, specialmente al mattino e bisogna fare attenzione descrive le difficoltà del circuito

Dopo una gara più positiva delle precedenti in Malesia, mi sforzerò per continuare a fare progressi e farò di tutto per aiutare la squadra a vincere il titolo” conclude Lorenzo.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti