Tu sei qui

MotoGP, Honda vuole la 'triplice corona' ma la Ducati può ancora fermarla

Solo due punti separato il team Repsol Honda dal team Ducati: è l'ultima scommessa di Marquez: vincere tutto praticamente da solo. Gli scommettitori non hanno dubbi sul vincitore

MotoGP: Honda vuole la 'triplice corona' ma la Ducati può ancora fermarla

Con il prossimo Gran Premio di Valencia si chiuderà l'attuale stagione di MotoGP che ha già visto laurearsi campione del mondo Marc Marquez, a Buriram, in Thailandia, con ben quattro gare di anticipo.

La Honda, che ha già vinto anche il mondiale marche, ha però ancora in ballo il titolo a squadre, staccata di appena due punti dalla Ducati di Dovizioso e Petrucci.

E' un titolo allegorico, quello dei team, ma importante per le squadre e per la casa che così può fregiarsi di vincitrice della 'triple crown', la triplice corona.

A Valencia Marquez ancora una volta è dato come grande favorito ed è quotato 1.90, mentre il suo rivale, Andrea Dovizioso, già secondo nel campionato, è solo a 8.50. I due però non sono i soli protagonisti della partita che chiuderà la stagione.

Maverick Vinales, vincitore dell'ultimo Gran Premio della Malesia è quotato a 5.0, così come il suo compagno di marca Fabio Quartararo, vera rivelazione della stagione e atteso ancora alla sua prima vittoria dopo che la Yamaha gli ha confermato una moto ufficiale per il 2020.

Alle spalle dei quattro, con la Suzuki, Alex Rins, a 9.0, potrebbe riservarci l'ultima sorpresa dell'anno dopo aver vinto i Gran Premi di Austin e Silverstone, ma non solo: a soli 7 punti da Maverick Vinales potrebbe scalzarlo dalla terza posizione assoluta in campionato. Un risultato di assoluto rilievo.

Valencia è il GP delle sorprese: nel 2006 vinse Bayliss con una wildcard, oggi Valentino Rossi è dato a 18.00!

Del resto quello di Valencia è sempre un Gran Premio particolare che già nel passato ha riservato delle sorprese, come la vittoria del tutto imprevista ed imprevedibile di Troy Bayliss presente con una wildcard nel 2006 con la Ducati.

Quindi perché non scommettere su un outsider come Valentino Rossi, dato a 18.00 e a caccia di una vittoria da due anni o come Cal Crutchlow, quotato a 34.00!

La fortuna arride agli audaci.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti