Tu sei qui

Moto2, Edgar Pons e Bulega la coppia di Gresini per il 2020

Ufficializzato l'ingaggio del pilota spagnolo e continuerà la collaborazione con il title sponsor Federal Oil

Moto2: Edgar Pons e Bulega la coppia di Gresini per il 2020

Tempo di conferme e importanti novità in casa Gresini Racing che nel 2020 raddoppierà i propri sforzi con una line-up formata da Nicolò Bulega ed Edgar Pons e conterà per la nona stagione consecutiva sulla collaborazione con Federal Oil come title sponsor della squadra Moto2.
 

Binomio storico ormai quello tra Gresini Racing e Federal Oil che nella prossima stagione raddoppierà la propria presenza in pista con l’arrivo del neo Campione CEV Moto2 Edgar Pons, figlio di Sito, che già aveva corso nel mondiale proprio nel team del padre nelle stagioni 2016 e 2017. Insieme a Bulega formerà un duo molto giovane (24 anni lo spagnolo e 20 l’italiano), ma allo stesso tempo con buona esperienza.
 
La nuova stagione per Bulega e Pons inizierà già il prossimo mercoledì 20 e giovedì 21 a Valencia con i primi test 2020.

Voglio iniziare parlando di Federal Oil e di questa partnership che mi sento di definire speciale - dice il team manager Fausto Gresini - Iniziamo la nona annata e non potrei essere più felice di condividere insieme una stagione che si preannuncia davvero interessante. Torneremo ad avere due piloti nella categoria e con Edgar aggiungiamo velocità ed esperienza alla nostra squadra. Volevamo essere protagonisti già quest’anno e per vari motivi non ci siamo riusciti, ma il nostro unico obiettivo è tornare tra i migliori”.
 
"Prima di tutto voglio ringraziare l’intero Team Gresini, in particolare Fausto, per questa grandissima opportunità - afferma Edgar Pons - Tornare nel Campionato del Mondo con questa squadra è semplicemente incredibile e non vedo l’ora di incontrare la squadra e la nuova moto con motore Triumph. Ho sempre corso con motore Honda ma sono sicuro che il 750cc sarà molto divertente. Darò il massimo per essere prontissimo a fare la mia miglior stagione possibile. Grazie ancora a tutti”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti