Tu sei qui

MotoGP, Quartararo: "Il 2021? E' ancora troppo lontano per pensarci"

Fabio ad EICMA è stato accolto da un bagno di folla e già si parla di un team con Valentino Rossi per il futuro: "Ora sono concentrato al massimo su Valencia e sulla prossima stagione" 

MotoGP: Quartararo: "Il 2021? E' ancora troppo lontano per pensarci"

E' stata una stagione da urlo quella di Fabio Quartararo in MotoGP. Il francese del team Petronas ha la matematica certezza di essere il miglior debuttante dell'anno e, ad una gara dalla fine, può già tirare le somme di una stagione che lo ha visto assoluto protagonista del motomondiale. Oggi Fabio è stato "assalito" da un vero e proprio bagno di folla nella sua breve visita ad EICMA, segno della sua crescente popolarità anche tra i fan italiani.

“E’ molto strano per me venire qui, firmare tanti autografi e fare tanti selfie - ha detto Fabio - la mia vita è cambiata molto in questi ultimi mesi, ho molta più gente intorno e se succede questo significa che sto andando bene con le moto. Io personalmente non sono cambiato come persona, sono lo stesso di prima e questo mi piace”.

Manca solo una gara, come detto, alla fine del 2019. Può cambiare la tua stagione l'esito dell'ultimo round di Valencia?

"Non direi. Questa gara è un bonus per me - ha continuato - ho fatto 18 gare e ho imparato tanto e la mia stagione non cambierà in base al risultato di Valencia. Se andrò bene sarà un di più e se andrò male non sarà un problema”. 

Il trittico appena concluso non è stato sensazionale. Un podio a Motegi, la caduta di Phillip Island e il sesto posto di Sepang. Con che sensazioni sei tornato a casa?

"Sono state settimane difficili, ma ho cercato di non pensarci troppo. Finalmente ieri ho fatto il mio primo giro in moto perchè prima la caviglia mi faceva ancora male ma sono contento di potermi allenare per preparare al meglio Valencia". 

Il 2020 potrebbe essere l'anno della consacrazione definitiva. Guiderai una M1 Spec.1, come quella dei piloti ufficiali e di Morbidelli. C'è già chi sogna un team con Valentino Rossi per il 2021, ci pensi già?

"Il prossimo anno sarà importantissimo - ha concluso - avrò una moto Spec.1 e per me era molto importante. Mi devo concentrare su quello e  il 2021 è ancora lontano, non voglio pensarci troppo”. 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti