Tu sei qui

Suzuki V-Strom 1050: "Moto tutta nuova per il meglio su strada"

Enrico Bessolo, Suzuki Italia: "Non vedo reali competitor sul mercato, in fatto di guida e rapporto qualità/prezzo", la Katana? "Il vero potenziale lo vedremo nel 2020"

Iscriviti al nostro canale YouTube

La novità di Casa Suzuki ad EICMA si chiama V-Strom 1050. La maxi enduro di Hamamatsu per il 2020 vede profondi aggiornamenti in ogni comparto (vai QUI per la scheda tecnica). Dalla estetica, che riprende le linee e le grafiche (quella bianca a rossa) delle DR-Big impegnate negli anni '80 con Gaston Rahier alla Parigi Dakar, al motore, con nuova cilindrata 1050 e Euro 5, alla ciclistica ed alla ergonomia.

Un lavoro a 360° per rilanciare le ambizioni di Suzuki nell'agguerrito segmento delle Adventure. Un mercato che vede tutti i principali competitor sfidarsi a colpi di comfort e prestazioni su strada ed in fuoristrada.

"Noi però non vediamo al momento reali competitor per la V-Strom - esordisce Enrico Bessolo, Direttore commerciale di Suzuki Italia - ed il perché è presto detto: per il tipo di guida e per il rapporto qualità /prezzo credo la V-Strom 1050 si differenzi molto dalla concorrenza."

Quali sono i miglioramenti della nuova V-Strom rispetto alla precedente versione 

"Si parte dal motore, più performante per potenza e coppia, è più sicura con le 3 nuove mappe di elettronica con la IMU a 6 assi, ed il nuovo sistema ABS oltre al sistema Hill Hold Control che aiuta nello spunto in salita tenendo premuto il pistoncino del freno posteriore per 30 secondi. Ma anche a livello di comfort con la moto più stretta di sella, e con maggiore parabrezza (regolabile su 11 posizioni) per avere protezione per pilota e passeggero, oltre alla estetica, rivista in gran parte ed ispirata ai mezzi usati nella Dakar negli anni '80. Una moto davvero ricca."

La moto va a scontrarsi in un segmento molto agguerrito, penso ad Honda Africa Twin, ma anche moto più stradali come la Yamaha Tracer cosa vi attendete dalla V-Strom 1050?

"Come già detto non vedo attualmente veri competitor da questo punto di vista. Inoltre i modelli citati differiscono dalla V-Strom per caratteristiche di guida. Per esempio la Honda ha ruota da 21" che significa maggiori prestazioni in fuoristrada, ma meno  efficace su strada. Noi abbiamo scelto la ruota da 19" perché la maggior parte dell'utilizzo è dedicato soprattutto alla strada."

Che prezzo avrà la moto?
"Al momento non possiamo comunicarlo, ma non varierà molto rispetto alla 1000"

Passando ad altri modelli, lo scorso anno avete presentato la Katana. Come è stato il 2019 per questo modello?

"A livello mondiale ha avuto un grande successo, sopratutto in Giappone. All'inizio ci si attendevano numeri per centinaia di unità, ma poi si è dovuto rivedere la produzione su numeri più alti, 1000, 1500 e poi a crescere"

Mentre in Italia, fino a questo momento, sembra non arrivare quel successo sperato

"In terra giapponese c'è una grande cultura per moto di questo tipo, per la sua storia, mentre da noi abbiamo avuto qualche difficoltà. La moto è arrivata avanti con la stagione, ma siamo molto fiduciosi per il prossimo anno quando secondo noi si vedrà il suo vero potenziale."

Come accaduto per la sua progenitrice degli anni '80, non è stata subito capita...

"E' indubbiamente una moto dalla forte personalità e con un design coraggioso. E come accade in questi casi, queste novità all'inizio necessitano del tempo per essere metabolizzate. Ma diamo tempo alla gente di adattarsi. Il mio consiglio è vederla soprattutto dal vivo, perché in foto non rende per quello che è realmente." 

Il serbatoio da 12 litri può essere un freno?

"Onestamente non lo vedo un limite. Il range di utilizzo della moto supera i 200 Km, lo vedo più come un limite psicologico più che oggettivo."

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti