Tu sei qui

BMW R18 /2: il Boxer in una cruiser moderna dal gusto Heritage

La Casa di Monaco toglie i veli alla seconda interpretazione della concept che fu presentata al Concorso di Eleganza Villa d'Este. Ha cambiato pelle, ma non l'anima

EICMA: BMW R18 /2: il Boxer in una cruiser moderna dal gusto Heritage

Share


BMW ha deciso di dare un nuovo volto al concetto di Heritage con la BMW R18 e la R18/ 2, secondo step di questo progetto,  a Milano si è mostrata in tutta la sua bellezza. BMW ha infatti tolto i veli all’ultima interpretazione di questa concept bike che poggia sulle solidissime basi offerte dal Boxer da ben 1800 cc raffreddato da un sistema misto di aria e olio. Il motore in oggetto non è stato solo aggiornato dal punto di vista tecnico, perché ha subito anche una trasformazione estetica mirata a donargli un aspetto legato ai favolosi anni 60’, diventando il vero elemento distintivo del design di questa moto.

Il risultato d’insieme è una moto dalle forme sinuose ed affascinanti, una splendida interpretazione del concetto Heritage applicato alle due ruote che riesce a dimostrare ancora una volta quanto possa essere valida e configurabile in tanti modi diversi la base tecnica che accomuna questa moto ad altre della gamma BMW. Il primo prototipo, la R18, fu presentata al Concorso d'Eleganza di Villa d'Este, riscuotendo grandissimo favore.

La R 18/2 prende una direzione stilistica diversa, diventando una moderna e dinamica custom che lascia trasparire una certa ruvida aggressività dalle sue forme. Edgar Heinrich, responsabile del design di BMW Motorrad, ha spiegato quale fosse l'idea alla base del progetto R18: "In contrasto con il classico ed elegante Concept R 18, la R 18 /2 attinge al suo grande motore boxer e al telaio per creare un concetto moderno e personalizzato. Il prototipo R 18 /2 è unico e ricco di carattere. Gli elementi del passato e del futuro di BMW Motorrad si fondono qui per creare una cruiser accattivante, facendo una dichiarazione potente. Si tratta di una moto altamente emozionale progettata per una guida divertente. Allo stesso tempo, la Concept R 18 /2 riflette le possibilità di personalizzazioni e sogni dei clienti che siamo in grado di realizzare utilizzando la stessa spina dorsale". 

Osservando la moto, una delle cose che più colpisce è il colore che è stato definito "Candy Apple red Metallic". Una realizzazione molto particolare del punto di vista tecnico che ragala di fatto uno spettro cromatico diverso alla moto secondo l'incidenza della luca presente. Il colore passa da un rosso accesso ad un quasi nero, una scelta che rende ancora più intrigante questa R18 /2.

Dal punto di vista tecnico abbiamo già accennato al poderoso Boxer qui nella sua incarnazione da 1800 cc, ma anche le altre scelte effettuate contribuiscono a creare di fatto un design evocativo che richiama anche al look dragster da un certo punto di vista. Basta pensare alle ruote in ghisa da ben 19" all'anteriore e 16" al posteriore. Con questa R18 /2 il Boxer trova nuova linfa ed è incredibile pensare che si parla di un motore il cui stile si è adattato nelle varie epoche a qualsiasi design. Dagli anni 30' e passando per gli 80', fino ad arrivare ai modernissimi 2020. Uno schema che continua ad essere imprescindibile per BMW.

Share

Articoli che potrebbero interessarti