MotoGP, Quartararo:"Avrò la M1 ufficiale perché ho dimostrato di essere veloce"

"IL piede mi fa male, ma in moto si dimentica il dolore, specie se sei in prima posizione! perchéOggi ho fatto un giro incredibile"

Share


Continua a stupire la cavalcata di Fabio Quartararo. Il debuttante francese, dopo aver vinto il titolo di miglior novellino della MotoGP due settimane fa a Motegi, non ha nessuna intenzione di fermarsi e in questo finale di stagione vorrà togliersi ancora qualche soddisfazione.

Sicuramente tra gli obbiettivi per la gara di questo weekend a Sepang e quella conclusiva di Valencia c’è la vittoria della prima gara in MotoGP, un traguardo solo sfiorato in Thailandia e in Giappone. Altro focus del giovane pilota Yamaha è la terza posizione in classifica mondiale. Fabio è in bagarre con Rins, Vinales, e Petrucci e al momento è il più attardato (20 punti da Rins) ma mai dire mai. Intanto, per far capire ai suoi avversari di non essere già in vacanza Quartararo ha ben pensato di sbaragliare la concorrenza a Sepang chiudendo entrambi i turni di prove libere in testa e facendo segnare uno spaziale 1.58.576, record assoluto della pista malese. 

“Questo giro è stato incredibile - ha detto Quartararo - Oggi sulla moto mi sono sentito benissimo appena uscito con la gomma nuova. Mi sono praticamente guadagnato il Q2 ma si può sempre migliorare”

Oltre a questo, anche prove di passo gara per quasi tutto l’arco delle FP2. Com’è andata?

“Bene, il passo è buono, ho fatto 18 giri con una morbida usata ed è andata bene. Devo lavorare ancora un po’ sulle gomme in vista della gara ma domani avrò tempo per farlo”. 

Dopo una stagione del genere tutti si aspettano di vedere un Quartararo ancora più competitivo nel 2020. Potrai giocartela con la nuova Yamaha M1 del 2020 e non utilizzando la moto dell’anno precedente come in questa stagione. Che effetto ti fa?

“Sono felice di questo, ho dimostrato di poter essere veloce quest’anno. Ringrazio Yamaha e Petronas che me lo hanno permesso”. 

Sei ancora un po’ acciaccato dopo la caduta nelle FP1 di Phillip Island, come va il piede?

“Mi fa male  - ha concluso Quartararo - quando sei sulla moto però ti dimentichi del dolore, sopratutto se sei in prima posizione”.

Audio raccolto da Matteo Aglio

Share

Articoli che potrebbero interessarti