MotoGP, Morbidelli: "Quartararo è stato pazzesco, merita la Yamaha 2020"

"Il tempo di Fabio mi ha sorpreso. Oggi giornata positiva, non abbiamo pagato molto in velocità sul rettilineo. Domani il meteo sarà cruciale"

Share


Dopo il deludente 11° posto in gara a Phillip Island, Franco Morbidelli è alla ricerca del riscatto definitivo a Sepang dove lo scorso anno chiuse 12° in sella alla Honda del team Marc VDS e dove, anche nelle classi minori, non ha mai vinto. Franco ha chiuso la prima giornata di prove libere in seconda posizione dietro al compagno di squadra Fabio Quartararo protagonista di un giro da record. 

"Il tempo di Fabio mi ha sorpreso - ha detto Morbidelli - è vero che conosce molto bene la pista ma fare un tempo così è pazzesco". 

Il francese sta mettendo pressione a tutta la griglia ed è il trascinatore di una nuova generazione di piloti di cui Franco è il rappresentante più anziano. Insieme a loro Mir, Rins, Bagnaia e tutti i talenti che gradualmente arriveranno da Moto2 e Moto3. E' questa la vera risposta al dominio di Marquez?

"Si, ci sono molti giovani in questa MotoGP -ha detto Franco- Ma anche Marquez è giovane, io quando guido con un pilota non penso alla sua età”. 

Com'è andata la giornata di oggi?

“Oggi è stata una giornata positiva, per me e per tutto il team - ha detto Morbidelli - Sono partito subito forte ed è stato importante perchè in Australia non avevo avuto delle buone sensazioni mentre qui a Sepang sono entrato in pista e sono stato subito veloce. Devo continuare a migliorare, sopratutto sul passo”. 

Che giornata ti aspetti domani?

"Domani le condizioni meteo saranno cruciali. Se il tempo dovesse reggere penso che domani potremmo migliorare ancora i tempi di oggi che sono stati comunque molto veloci anche grazie al nuovo asfalto alle curve 1,2 e 12". 

Yamaha sembra essere la grande favorita questo weekend, cosa può infastidirvi?

"Perdiamo nel dritto, ma guardando le velocità di questa mattina non mi è sembrato di vedere una grande differenza tra noi e gli altri. È da Misano che diciamo che la Yamaha è forte. La differenza di questo venerdì è che siamo tutti e quattro abbastanza compatti, a parte il giro pazzesco di Fabio". 

Petronas ha ufficializzato le moto per la prossima stagione, con Quartararo che, come te, avrà una M1 2020 ufficiale.

"Fabio si è meritato la moto del 2020 -ha detto Morbidelli - ha fatto un lavoro pazzesco quest’anno e ha dimostrato di poter essere tra i migliori. Qui in Petronas è tutto al posto giusto. Il team è messo bene sotto molti punti di vista tra cui quello tecnico e quello umano. I risultati si vedono in pista perchè entrambi i piloti sono sempre veloci, sopratutto Quartararo.

Qui a Sepang a febbraio facevi uno dei primi test con la Yamaha del team Petronas. Cosa è cambiato da quel momento?

"Io e la moto siamo cambiati molto, siamo cresciuti insieme e questo è grazie al gran lavoro che io e il team abbiamo fatto durante tutta la stagione". 

Audio raccolto da Matteo Aglio 

Share

Articoli che potrebbero interessarti