Tu sei qui

MotoGP, Morbidelli: “Sono meno veloce in gara e non so il perché“

A Sepang Franco sale in cattedra e dà i voti alla sua stagione: “Alla mia velocità darei 7, mentre alla costanza 5,5”

MotoGP: Morbidelli: “Sono meno veloce in gara e non so il perché“

Al traguardo di Phillip Island sono arrivate due sole Yamaha. Una è quella di Valentino Rossi, l’altra di Franco Morbidelli. L’Australia ha però lasciato l’amaro in bocca al portacolori del team SIC Petronas, dal momento che la sua prestazione è nettamente al di sotto della aspettative.

“Purtroppo l’ultima gara non l’abbiamo ben capita – ha esordito – ero fiducioso fino nell warmup, poi in qualifica e in gara abbiamo faticato. Cercheremo quindi di svolgere un bel lavoro qua in Malesia. I dati dicono che in gara sono meno competitivo e non sappiamo il perché”.

Per Franco si tratta della seconda volta sulla pista malese dopo i test di febbraio.

“Andare in pista e avere già dei riferimenti riguardanti la moto è senza dubbio una cosa positiva. È anche vero che i test li hanno svolti tutti gli altri piloti,  ma noi dobbiamo focalizzarci sui noi stessi, pensando di dare il massimo”.

Occhio poi alla temperatura che andrà a segnare il termometro.

“Il caldo lo avverto, però meglio essere al caldo che con l’aria condizionata. A parte ciò, devo dire che guidare qua una MotoGP è davvero bello, dato che le dimensioni del tracciato sono giuste per queste moto”.

Infine Morbidelli indossa l’abito di professore e dà i voti a se stesso.

“Direi 7 per la velocità, 5,5 per la concretezza. Siamo stati veloci nella classifica delle qualifiche, mentre decimi in quella gara. Purtroppo manca la consistenza in gara per vari motivi. Abbiamo però altre due occasioni per migliorare il voto”.

Audio raccolto da Matteo Aglio

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti