Tu sei qui

SBK, Rea insaziabile, vince Gara2 e fa tripletta a Losail

Johnny vince in solitaria davanti a Davies e Bautista, 4° Lowes che chiude terzo in campionato. 6° Laverty davanti a Van Der Mark, a punti Rinaldi

SBK: Rea insaziabile, vince Gara2 e fa tripletta a Losail

Share


Jonathan Rea voleva chiudere in bellezza la stagione, e niente e nessuno è riuscito a fermarlo. Dopo avere infatti conquistato Gara1 e Superpole Race, il Cannibale non ha avuto rivali nemmeno in Gara2 vincendo con distacco la 17esima gara della sua stagione. Un risultato che sublima l’annata fenomenale di Johnny, il pilota più vincente della stagione e capace di vincere in una pista come quella di Losail, certamente più adatta alle Ducati.

Già, le Ducati. Le rosse di Borgo Panigale hanno completato il podio con Chaz Davies 2° ed Alvaro Bautista 3°, senza però riuscire a mantenere il contatto con Rea sino alla fine. A dieci giri dalla fine infatti il trio era compatto, ma il numero uno è riuscito a staccare le due Ducati, costrette ad accontentarsi del podio.

Ai piedi del podio il terzo in classifica generale ossia Alex Lowes, che da pilota partente regala un risultato positivo alla Yamaha. L’inglese è transitato in solitaria sul traguardo, mentre alle sue spalle Toprak Razgatlioglu ha avuto la meglio di un nutrito gruppo di avversati conquistando la quinta piazza, e regalando al team Puccetti il titolo di miglior team indipendente.

Dietro al turco un positivo Eugene Laverty, capace con la sua Panigale di regolare Michael Van Der Mark, Loris Baz e Leon Haslam, che ha perso smalto proprio nel finale di gara. Nemmeno l’ultima gara infine regala soddisfazioni ai colori italiani, con Michael Rinaldi 15° e Marco Melandri 17°, mentre Alessandro Delbianco è stato costretto al ritiro.

Share

Articoli che potrebbero interessarti