MotoGP, Ducati a un passo da Marquez... ma è Pramac con Alex

Il mercato per il 2021 è già aperto e il team di Paolo Campinoti è vicino a chiudere un accordo con il fratello di Marc

Share


Lo ripetiamo ormai da qualche settimana e non per cercare di ravvivare un fine di stagione con il titolo ormai deciso: il mercato piloti MotoGP per il 2021 è già iniziato. Le ipotesi (o speranze) su una futura accoppiata Marquez-Ducati è il tema più gettonato e, tutto sommato, non è poi così distante dal vero. Però bisogna fare alcune precisazioni.

Prima di Marquez bisogna mettere il nome di Alex e prima di Ducati quello di Pramac. Radio paddock, infatti, a Phillip Island parla con insistenza di un contatto ravvicinato tra il fratello di Marc e lo Junior Team della Rossa.

L’ipotesi non è per nulla campata in aria, basti ricordare che la squadra di Paolo Campinoti già in primavera aveva sondato il terreno con Alex ed era stato il suo manager, Emilio Alzamora, a confermare.

Poi non se ne era fatto niente e Marquez Junior aveva deciso di restare un altro anno in Moto2, rimandando tutto al 2021. Da cosa nasce cosa, però, e il team Pramac è tornata all’attacco. Questa volta, il colpo dovrebbe essere riuscito e addirittura c’è chi si spinge a sostenere che si sarebbe anche siglato un pre-accordo.

Anche senza spingersi così oltre, la pista è calda e Alex Marquez rappresenta il profilo perfetto per la squadra di Campinoti: un giovane di talento che deve imparare e crescere nella classe regina. Il team italiano è specializzato nel compito, riuscito nel caso di Iannone e Petrucci (entrambi poi approdati nel la squadra ufficiale) e in corso d’opera con Bagnaia.

A parte questo, Alex sarebbe un’esca (se così lo si vuole definire) per attirare anche Marc Marquez verso Borgo Panigale. Intanto uno dei Marquez è vicino a vestire il rosso, con l’altro sarà più difficile.

Share

Articoli che potrebbero interessarti