Tu sei qui

SBK, Kawasaki sulla difensiva: “Losail? Rettilineo troppo lungo per noi”

Rea: “C’è ancora un obiettivo da conquistare e non vogliamo sbagliare”, Haslam: “Non sarà semplice, ma voglio chiudere al meglio”

SBK: Kawasaki sulla difensiva: “Losail? Rettilineo troppo lungo per noi”

Losail, ultima fermata della stagione anche per la Kawasaki. Nonostante la squadra abbia festeggiato un mese fa il titolo di Rea a Magny-Cours, c’è ancora un obiettivo da centrare, ovvero il titolo costruttori. Il Cannibale non ha infatti la minima intenzione di sbagliare, puntando a chiudere in bellezza: “Sembra strano, ma siamo già arrivati al termine del Campionato – ha commentato il cinque volte iridato – come ben sappiamo c’è ancora il Mondiale costruttori in palio e non vogliamo certo sbagliare”.

Rea è quindi pronto per la sfida: “Correre di notte in Qatar è sempre speciale – ha detto il Cannibale – c’è un’atmosfera particolare e non vedo l’ora di scendere in pista. Nelle ultime gare siamo riusciti a essere forti e sono convinto che anche in questa occasione potremo lottare con i migliori per i piani alti della classe”.

Di sicuro la concorrenza non vorrà certo stare a guardare, in particolare Alvaro Bautista, che sogna di regalare alla Ducati lo stesso titolo. I lunghi rettilinei del circuito potrebbero infatti esaltare le qualità della Panigale V4, un aspetto che non trascura Leon Haslam e condiviso allo stesso tempo da Rea: “Penso che quel rettilineo sarà un po’ troppo lungo per noi in confronto alle altre moto – ha sottolineato Leon – cercherò quindi di dare il massimo, per chiudere al meglio questa stagione con la Kawasaki. La pista mi piace, nel 2015 sono riuscito a vincere e spero di ottenere un risultato importante”

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti