Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia: “Non riesco a far frenare la Ducati”

Miller: “Sono finito a terra per un errore banale mentre stavo realizzando il mio giro veloce. Sul passo gara mi sento forte”

MotoGP: Bagnaia: “Non riesco a far frenare la Ducati”

Nella classifica dei primi dieci del venerdì non compare Pecco Bagnaia. Un venerdì condito da non poche difficoltà per il pilota piemontese, costretto ad inseguire in entrambi i turni per cercare le migliori sensazioni in sella alla Ducati.

A fine sessione il portacolori Pramac è soltanto 14°

“È stata una giornata complicata – ha esordito – faccio fatica a fermare la moto in staccata e questo è il problema. Abbiamo lavorato per compiere passi avanti, soprattutto nelle FP2 con gomme usate, ma non basta. Purtroppo per il sabato c’è il rischio pioggia e di conseguenza dovremo lavorare”.

Bagnaia non ha però la minima intenzione di arrendersi.

“A parte i primi tre non siamo lontani come ritmo con le gomme usate – ha sottolineato – sarà però necessario valutare bene la situazione domani e ovviamente in gara”.

Da registrare nella top ten la presenza di Jack Miller, autore del settimo tempo, nonostante una scivolata nel finale.

“È un peccato per quella caduta, dato che stavo realizzando il mio giro veloce – ha commentato Jack - è stato un semplice errore, ma devo ancora capire di cosa si sia trattato, dato che sono finito a terra nello stesso punto anche lo scorso anno. Forse sono andato più largo del solito in quel tratto e sono caduto”.

Miller è però consapevole del proprio potenziale.

“Le sensazioni sono positive, in particolare per quanto riguarda il passo gara. Con la gomma soft sono riuscito ad avere un buon potenziale e questo aspetto è senza dubbio incoraggiante. Ovviamente ci sarà poi da capire quale sarà la situazione domani in condizioni di bagnato”.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti