Tu sei qui

Moto3, FP1 a Motegi: 1° posto coi brividi per Dalla Porta

L'italiano sbaraglia la concorrenza ma cade nel finale per una disattenzione e rischia di essere centrato da Ramirez e Booth-Amos. Seconda posizione per Canet in piena rincorsa mondiale

Moto3: FP1 a Motegi: 1° posto coi brividi per Dalla Porta

Nella notte italiana si sono svolte le prime prove libere della Moto3 sul circuito del Twin Ring a Motegi. Come di consueto i piloti della classe minore sono stati i primi ad assaggiare l’asfalto giapponese che è riuscito a drenare alla perfezione la pioggia caduta nella notte sulla prefettura di Tochigi. Il weekend è di quelli importanti per il campionato con Lorenzo Dalla Porta che cercherà la fuga definitiva da Canet, ora distanziato di 22 punti. Il fine settimana giapponese vede anche tanti rientri in pista nella Moto3, tra i più importanti quelli di Fenati, Antonelli, Rodrigo e Oncu.

Al termine dei 40 minuti di prove il migliore è stato Lorenzo Dalla Porta che per tutta la sessione è stato una spanna sopra a gli altri piloti fermando il cronometro in 1.57.240. Dalla Porta è stato anche protagonista di una strana caduta negli ultimi secondi delle prove in curva 5.  

Il pilota italiano si è girato in piena percorrenza di curva per guardare indietro ed è scivolato con il compagno di squadra Ramirez e Booth-Amos che sono passati a pochi centimetri da lui. Fortunatamente nessuna conseguenza, solo un grande spavento. 

Ad ogni modo, il tempo fatto siglare da Lorenzo senza particolari traini, ha sbaragliato la concorrenza a partire da quella del suo principale avversario per il mondiale, Aron Canet che si è riuscito ad avvicinare solo nell'ultimo giro lanciato portando il suo distacco a  124 millesimi. 

Terza posizione per Ramirez, che ha seguito Dalla Porta per buona parte della sessione. Dietro di lui un buon Tony Arbolino con McPhee quinto davanti al duo di Fiorenzo Caponera Masia-Migno. 

Ottima ottava posizione al rientro per Antonelli che ha inaugurato il rientro in pista con una violenta sbacchettata nei primi minuti di sessione, Nicolò è riuscito a non cadere e a limitare le conseguenze. Chiudono la top 10 Kornfeil e Garcia. 11° posto per Suzuki davanti ad Arenas e Oncu (anche per lui buona prestazione al rientro). 

16° posizione per Foggia, 22° Nepa, da segnalare il 23° tempo di Rodrigo e il 24° di Lopez che hanno preceduto Fenati, Sasaki e Ogura. 28° Vietti. 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti