Tu sei qui

MotoGP, Petrucci: "Sulla graticola mi ci metto io"

"Il circuito di Motegi potrebbe essere quello giusto per fare una buona gara. Dove mi sono perso? A Brno e in Austria è cambiato qualcosa"

MotoGP: Petrucci: "Sulla graticola mi ci metto io"

Solo 41 punti nelle ultime 6 gare, il 5° posto in classifica e tante preoccupazioni. Anche dal mero punto di vista dei numeri questa parte di stagione, per Danilo Petrucci, non è stata sufficiente: dopo un inizio in sordina il ternano aveva convinto Ducati, grazie a delle buone prestazioni, a rinnovare il suo contratto per un altro anno, poi, dalla gara di Brno, solo delusioni. E' stato quel weekend a dare il via al tuo momento no?

"A Brno ho fatto una gara al di sotto delle aspettative perchè volevo fare troppo. In Austria ho sbagliato in qualifica. Quelle due gare mi hanno segnato molto perchè mi sono reso conto che stavo perdendo molti punti. Da lì, poi, è stato come un cane che si mode la coda: più vuoi fare, peggio fai". 

Come per esempio a Misano e Aragon.

"Quelle sono state gare difficilissime. Ad ogni modo sono ancora a lottare per il terzo posto nel mondiale e questo significa che anche gli altri piloti hanno avuto degli alti e bassi. Il mio problema è che ci sono stati periodi dove lottavo per il podio e periodi dove ho faticato a stare nei dieci. Sto lavorando per tornare dove voglio essere". 

Ti senti un po' sulla graticola?

"Si, ma non perche mi ci abbia messo qualcuno. Mi ci metto io sulla graticola. Sono nella stessa situazione delle prime 3 gare della stagione, dove ero stato deludente, ora basterebbe un buon risultato per tornare a lottare davanti". 

Come stai affrontando questo momento?

"Non è facile, quando lavori tanto ma non trovi risultati ti chiedi se l’aera su cui stai lavorando è quella giusta. Dopo Misano e Aragon ho parlato con Ducati per capire cosa si poteva fare di diverso, e già in Thailandia non sono andato malissimo. Per tornare sul podio ci vorrà ancora molto tempo, prima sarebbe bello iniziare a tornare tra i primi 6". 

Che gara è stata quella in Thailandia?

"Ho avuto problemi nella prima parte di gara - ha detto Petrucci - poi sono stato abbastanza veloce anche se non ali livello dei primi 3. Anche in qualifica non era andata male e avevo sentito delle sensazioni buone" 

E questo weekend cosa ti aspetti? 

"Qui a Motegi voglio ricominciare nel migliore dei modi e lottare per recuperare un po’ di punti. Se dovesse piovere non sarebbe un grande problema. La Ducati qui è sempre andata bene, è una buona opportunità". 

Audio raccolto da Matteo Aglio

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti