Tu sei qui

MotoGP, Dovizioso è sicuro: “A Motegi la Ducati sarà più veloce”

“Lo scorso anno ci giocavamo la vittoria”, Petrucci: “Il Twin Ring è una pista migliore per noi rispetto a Buriram, dovremo sfruttare la situazione”

MotoGP: Dovizioso è sicuro: “A Motegi la Ducati sarà più veloce”

Share


Lo scorso anno, di questi tempi, Andrea Dovizioso stava cercando di rinviare il settimo titolo Mondiale di Marc Marquez. Purtroppo, a causa di una scivolata rimediata proprio in Giappone, il forlivese ha dovuto alzare bandiera bianca.

Un anno dopo, il titolo è già assegnato e Dovi sa bene cosa gli resta da fare: “Il nostro obiettivo principale è mantenere la seconda posizione, ed è per questo che lotteremo nelle prossime quattro gare – ha sottolineato Andrea - Motegi è uno di quei circuiti speciali dove negli ultimi anni siamo stati molto competitivi”.

Dal suo volto trapela quindi fiducia: “L’anno scorso abbiamo perso il podio mentre lottavamo per la vittoria, e penso che anche quest'anno saremo veloci – ha commentato - dobbiamo continuare a lavorare sodo per migliorare in tutte le condizioni e in tutte le piste e in queste ultime quattro gare daremo il nostro massimo”.

Dall’altra parte del box si aspettano invece segnali di riscossa da parte di Danilo Petrucci, il quale sembra essere finito in un tunnel che non consente vie d’uscita: “Arriviamo ​​in Giappone molto motivati: abbiamo raccolto delle informazioni utili e positive durante il fine settimana in Tailandia e inizieremo con una buona base - ha spiegato - Motegi è un circuito migliore di Buriram per noi e vogliamo sfruttare la situazione”.

Anche Danilo, come il suo compagno, ha un obiettivo da rincorrere: “La lotta per la terza posizione è molto serrata e se voglio raggiungere il mio obiettivo devo fare delle grandi prestazioni negli ultimi GP della stagione. Già dalle prove di venerdì vedremo quale sarà il nostro potenziale per questo fine settimana.”

Share

Articoli che potrebbero interessarti