Tu sei qui

MotoGP, Puig: "Marquez via dalla Honda? Ognuno sceglie la sua strada"

"Il mio compito è quello di spronare la squadra a fare il meglio per il pilota. Marquez è un ragazzo speciale"

MotoGP: Puig: "Marquez via dalla Honda? Ognuno sceglie la sua strada"

Marc Marquez ha vinto ancora. Sesto campionato del mondo in MotoGP, il quarto consecutivo. Numeri da capogiro, anche per Honda che sta accompagnando il campione spagnolo in questo suo incredibile viaggio. Da due stagioni al comando del team c'è Alberto Puig che si gode la vittoria e Marc Marquez, vera gallina dalle uova d'oro della Casa di Tokio. 

"Questo ragazzo è speciale, tante volte sembra una macchina ma in realtà è una persona con un grande cuore e con dei sentimenti forti". 

Cosa si prova a lavorare per un campione del genere?

"E' una grande soddisfazione - ha detto Puig - Sai sempre che lui darà il massimo per portare il risultato alla squadra". 

E' un grande uomo squadra? 

"Assolutamente. Si preoccupa sempre di chi lavora per lui e intorno a lui e questa cosa si nota e spinge tutti a fare lo stesso e lavorare al massimo delle proprie capacità. Lui ci spinge a dare il meglio e io sono contento di fare un minimo per lui". 

Marquez e Honda sono al vertice oramai da molti anni. C'è la paura che Marc, dopo tante vittorie possa essere spinto a cercare qualche nuova esperienza? Si è parlato molto di un suo avvicinamento a Ducati per il 2021. 

"Io devo pensare a spronare il team al massimo e spingere Honda a lavorare al meglio e dare il 100% - ha detto Puig - poi ognuno deve decidere qual è il suo cammino"

Audio raccolto da Marco Caregnato

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti