Tu sei qui

MotoGP, Pernat: "Vinales potrebbe andare in Ducati nel 2021. E Rossi non smette"

"L'addio di Rossi a Galbusera conferma la sua voglia di correre, ma il prossimo anno la Rossa non vincerà il Mondiale vista l'attuale situazione. Per questo il mercato è già aperto e puntano a Maverick"

MotoGP: Pernat: "Vinales potrebbe andare in Ducati nel 2021. E Rossi non smette"

Share


C’era da aspettarselo che sarebbe finita così e Marc Marquez ha pensato bene di non ritardare la festa. A Buriram lo spagnolo centra infatti l’ottavo titolo iridato al termine di un testa a testa incandescente con Fabio Quartararo, colui che sogna di diventare fenomeno.

Domenica amara invece per quanto riguarda le Ducati e Valentino Rossi, in ombra dopo le prestazioni offerte nella passata stagione. Ecco quanto accaduto nell’ultimo appuntamento del Motomondiale secondo l’occhio attento del nostro Carlo Pernat.

“Che dire di fronte alla forza di Marquez, incredibile. Dopo la caduta del venerdì, forse la più brutta nella sua carriera dopo quella del Mugello, è tornato in sella alla moto e ha vinto. Lui schiaccia anche le formiche e non lascia nemmeno le briciole aglio avversari, direi che siamo di fronte a un fenomeno. A Buriram mi aspettavo invece molto di più dalla Ducati, vista la competitività mostrata nel 2018, ma a quanto pare il rapporto tra moto e piloti non è dei migliori. Credo che il prossimo anno sarà difficile per loro puntare al Mondiale. C’è poi Rossi, il quale ha dato un segno con il cambio del capotecnico. Lui ha voluto mostrare di esserci con questa mossa, giocando quest’ultima carta vista la competitività della Yamaha e il suo stato di forma. Per Galbusera si tratta invece di una promozione, anche se non sono così convinto che Zarco torni in Yamaha come collaudatore. Chissà mai che Valentino, qualora fosse competitivo, decidesse di continuare nel Motomondiale. Parlando poi di mercato, personalmente credo che la Yamaha abbia già fatto a firmare a Quartararo il contratto per salire sulla moto ufficiale nel 2021, mentre Vinales ha delle buone possibilità di accasarsi alla Ducati. Come ben sappiamo siamo già entrati in clima trattative, anche se in Moto2 e Moto3 restano aperti i giochi iridati con dei piloti italiani coinvolti nella lotta Mondiale e penso sia una bella soddisfazione. In MotoGP Marc ha vinto con quattro gare d’anticipo e  non ricordo un titolo conquistato con così largo anticipo. Che dire, questo Marc continua ad andare a caccia di record su record, vedremo un fenomeno che si avvicinerà ad Agostini, sopravanzando molto presto Rossi”.          

ASCOLTA L'AUDIO

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti