Tu sei qui

Fantic Issimo, e-bike ma non solo

L'azienda veneta ha presentato il suo prodotto di punta del settore e-bike. Velocità fino a 25km/h per il modello standard e 45km/h per la versione ciclomotore

News Prodotto: Fantic Issimo, e-bike ma non solo

Share


Fantic Motor ha presentato martedì a Milano il suo nuovo prodotto di punta per la categoria e-bike: Issimo una nuova bicicletta a pedalata assistita che fa del design e della sicurezza i suoi punti forti. 

Saltano subito all'occhio i copertoni fat da 20 pollici e il telaio a traliccio monoscocca particolarissimo realizzato con in alluminio pressofuso, una vera rarità nell'ambito delle e-bike. Fantic ha cercato di innovare costruendo un prodotto, si già presente nel mercato ma estremizzando alcuni concetti. Issimo è una e-bike, è vero, ma è anche molto altro

Il prodotto si inserisce in una fetta del mercato in rapida crescita viste le esigenze di mobilità ecosostenibile nelle grandi città: Issimo è pensata proprio per centri come Milano, Roma, Torino, Firenze, Napoli e Palermo dove le restrizioni sull'utilizzo delle auto sono sempre maggiori e si è alla ricerca di un nuovo mezzo ad impatto zero. 

Issimo arriverà in due versioni: una standard con 25km/h di velocità e 80Nm di coppia massima ed una maggiorata (che in realtà verrà commercializzata più avanti) che rientrerà nella sezione dei ciclomotori e per la quale serviranno targa, patente e assicurazione. Entrambe le due versioni di Issimo si differenziano in due modelli: Urban e Fun la cui differenza sta solo nei pneumatici, slick per la versione cittadine e tassellati per quella off-road.  

LA PROVA

Abbiamo testato Issimo nella complessa zona del centro di Milano dove traffico, lavori, rotaie del tram e pedoni sono all'ordine del giorno. Issimo si è comportato benissimo in queste circostanze. Alla prima seduta in sella si ha la sensazione di essere su uno scooter per la posizione di guida ed il confort che difficilmente altre biciclette possono replicare. Il motore elettrico ha 5 modalità di assistenza, come anche 5 sono i rapporti Shimano presenti sul mezzo. 

La modalità motore più a fuoco è sicuramente la 4, davvero "equilibrata": tanta spinta ma niente di eccessivo. Issimo è sempre fluido nell'erogazione dell'assistenza elettrica tranne nello"start" che è la vera chicca: non appena si sposta il peso su un pedale per partire il motore elettrico entra in azione sprigionando fino a 80 Nm di coppia, dandoci ancora una volta la sensazione di essere su un ciclomotore.

Discorso a parte è quello dell'ammonizzazione che grazie ai grandi pneumatici e alla forcella ammortizzata, sempre in alluminio, con un’escursione di 80 mm è davvero al top della categoria. 

I freni sono degli Shimano idraulici a disco da 180mm, niente da dire, sempre precisi e puntuali anche in situazioni di emergenza. 

I cambi di direzione nello stretto, però, risultano il più della volte difficoltosi per via dei grandi pneumatici 20" x 4.0, niente di irrisolvibile, intendiamoci, solo si perde qualche secondo in più rispetto ad una normale bicicletta. 

LA SCHEDA TECNICA - VERSIONE STANDARD

  • Potenza Motore: 250W
  • Coppia: 80 Nm
  • Batteria: SIMPLO 630Wh
  • Cambio: Shimano Nexus 5 velocità epicicloidale
  • Freni anteriori e posteriori: Shimano idraulici a disco, da 180 mm
  • Forcella anteriore: ammortizzata, corsa 80 mm
  • Telaio: a trave reticolare, pressofuso in lega di alluminio
  • Cerchi: Gipiemme
  • Pneumatici:
  • -  Urban, Vee-tire Co Fat, 20” x 4.0 – con battistrada stradale
  • -  Fun, Vee-tire Co - Fat, 20” x 4.0 Mission Command, con battistrada tassellato
  • Gruppo ottico anteriore: Trelock Veo 50
  • Gruppo ottico posteriore: Spanninga Pimento
  • Rapporti: corona 40 denti, pignone 24 denti

PREZZO E CONCLUSIONI

Issimo sarà disponibile dal 15 ottobre al prezzo consigliato di 2.990€, non pochi, certo, ma giustificati da una ricerca del design e della sicurezza davvero maniacali. Issimo è una bella bici, di lusso e con caratteristiche al top, non fa passare inosservati ed ha un motore elettrico che assiste realmente la pedalata riuscendo a diminuire i tempi di percorrenza in città e anche la fatica in sella. Punto fondamentale di Issimo è anche il confort, anche questo al top ma che va a sacrificare un pochino l'usabilità negli spazi stretti. 

LA GALLERIA 

Share

Articoli che potrebbero interessarti