Tu sei qui

Moto2, FP1: Nagashima il più veloce, 3° Marini

Il giapponese comanda davanti a Fernandez ed all'azzurro. 4° Aegerter con la MV, 6° Bulega, 12° Manzi davanti al rientrante Pasini ed a Di Giannantonio

Moto2: FP1: Nagashima il più veloce, 3° Marini

Primo turno del round thailandese per la Moto2, che arriva a Buriram conun Alex Marquez primo in campionato ed alla ricerca della fuga decisiva per il titolo. Su una pista resa insidiosa dalla grande umidità è stato Tetsuta Nagashima a chiudere davanti a tutti: 1’35”969 il tempo del giapponese, che prenota un ruolo da protagonista in vista del proseguo del weekend.

Secondo è Augusto Fernandez (+0.384), reduce dalla caduta di Aragon, mentre Luca Marini è il primo degli azzurri in 3° piazza, sulla pista dove l’anno scorso ha chiuso 2°. Sorprende la MV, 4° con Dominique Aegerter (+0.537), davanti al padrone di casa Chantra ed al secondo pilota dello Sky Racing Team VR46 Nicolò Bulega, a circa sei decimi dalla vetta.

Settimo è Iker Lecuona, primo pilota KTM davanti a Brad Binder, mentre Remy Gardner e Jorge Martin chiudono la top ten: da segnalare la presenza di tre KTM nei primi dieci, segno che la moto austriaca pare trovarsi a suo agio in quel di Buriram. Ai piedi della top ten il leader del campionato Alex Marquez.

Turno positivo per Stefano Manzi (12°) con la seconda MV, capace di precedere il rientrante Mattia Pasini e Fabio Di Giannantonio. Il pilota Speed Up è l’ultimo ad incassare meno di un secondo, seguito dal compagno di marca Jorge Navarro e da Enea Bastianini, ancora alla ricerca della migliore condizione fisica. Restando sugli azzurri Andrea Locatelli è 19°, davanti al rientrante Schrotter (caduto alla 12) ed a Lorenzo Baldassarri, mentre Marco Bezzecchi chiude 22°.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti