Tu sei qui

SBK, SSP, FP2: Smith vola sul bagnato, 9° Caricasulo

L'inglese rifila un secondo ad Okubo e più di due a Cluzel. 7° il leader del mondiale Krummenacher, 8° Ruiu, 10° Badovini, 12° De Rosa 

SBK: SSP, FP2: Smith vola sul bagnato, 9° Caricasulo

Sessione completamente bagnata per la Supersport, con i piloti che hanno potuto saggiare l’aderenza del tracciato francese in condizioni, come detto, di bagnato totale. La cautela ovviamente è stata lo spirito guida di tutti i piloti, fatta in parte eccezione per Kyle Smith.

L’inglese (noto specialista del bagnato) ha infatti guidato quasi come sull’asciutto, tra spettacolari salvataggi ed ingressi aggressivi, risultando al termine del turno l’unico pilota capace di scendere sotto il muro dei due minuti. 1’59”293 il crono del numero 11, capace di relegare a più di un secondo Hikari Okubo, secondo in classifica.

Terza piazza per il padrone di casa Jules Cluzel (+2.611), seguito dal connazionale Lucas Mahias, con distacchi che toccano già i tre secondi e mezzo. Quinto l’olandese Val Straalen, davanti alla wild card del team GMT94 Maximilien Bau.

Settimo il leader del campionato Randy Krummenacher, entrato in pista a circa metà sessione e distante cinque secondi dalla vetta, precedendo l’azzurro Gabriele Ruiu (in pista con il team Toth) ed il compagno nel team Evan Bros. Federico Caricasulo. Chiude la top ten (10°) Ayrton Badovini, mentre Raffaele De Rosa è 12° in sella alla sua MV Agusta. Restando sugli azzurri, Federico Fuligni è 15° con la seconda MV, mentre Gianluca Sconza è 19°, complice anche una caduta.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti