Tu sei qui

SBK, L'ironia di Bautista: "Ho scelto Honda perché sono pazzo e stupido"

Lo spagnolo preferisce non commentare l'attacco di Domenicali: "un tweet molto simpatico! Non ho deciso per soldi. Potrò provare la CBR già quest'anno"

SBK: L'ironia di Bautista: "Ho scelto Honda perché sono pazzo e stupido"

Share


Dopo la prima giornata di prove a Magny-Cours, Alvaro Bautista, più che ricevere domande su come fosse andata in pista, ha dovuto rispondere ai quesiti sul suo futuro. Il suo passaggio in Honda è il colpo di mercato dell’anno e molti ducatisti non l’anno presa molto bene. Per primo il gran capo di Ducati Claudio Domenicali che, in un tweet al vetriolo, ha rinfacciato allo spagnolo di non avere accettato un contratto biennale a 6 zeri perché voleva di più.

Quando glielo si fa notare, Alvaro scoppia a ridere. “Ho letto quel messaggio, molto simpatico! Preferisco non commentare”.

Allora perché hai scelto la Honda? Qualcuno sostiene perfino che sei stato pazzo e stupido a farlo dopo i successi con Ducati.

L’ho fatto perché sono pazzo e stupido! (ride). Sono contento della mia squadra, mi sento veramente bene, e ho sempre cercato di dare il mio meglio e con la Honda farò lo stesso, cercherò di essere competitivo quanto in questa stagione”.

Quando hai preso la decisione?

Dopo la gara di Laguna Seca, durante la pausa estiva. Vi avevo promesso che qui a Magny-Cours avreste conosciuto il mio futuro e sono stato di parola”.

E i soldi non hanno pesato sulla tua scelta?

È difficile spiegarsi senza urtare nessuno, ma la mia decisione non è stata basata sui soldi. Devi mettere tutto sulla bilancia e pensare cosa è meglio per te stesso. Comunque rimango un pilota del team Ducati Aruba fino a fine anno, per i dettagli dovrete aspettare il 2020”.

Hai già visto il nuovo CBR? Lo potrai provare nei primi test invernali?

Ho visto solo le foto pubblicate su internet, ma penso siano false (ride). Sì potrò provare, Ducati me mi ha dato il suo permesso”.

Passiamo alla pista, come è andata?

Non era la migliore giornata per andare in moto (ride)”.

Sei anche caduto…

Ho perso il posteriore in una maniera molto strana. Di solito, quando inizia a scivolare, chiudo il gas e riesco a chiudere la curva, ma questa volta la ruota ha continuato a slittare e ho praticamente girato su me stesso. Per fortuna, non mi sono fatto niente. Forse non avevo rodato bene la gomma, non avevo ancora piegato così tanto, ed è successo quello che è successo. In questa pista il grip non è fantastico sul bagnato”.

Perché non hai girato nella FP2?

Al mattino mi sono accorto che questo è un circuito facile da imparare e al pomeriggio, con la pioggia più intensa, ho preferito rimanere ai box. In quelle condizioni era facile incappare, non dico in una scivolata, ma in dei movimenti bruschi e la mia spalla non è ancora guarita al 100%, quindi ho preferito non rischiare. Specialmente perché le previsioni meteo per domani sono migliori”.

Davies ha degli aggiornamenti sulla sua Panigale, e tu?

Non ho novità per questo fine settimana. Penso che Chaz abbia usato parti diverse dalle mie durante tutta la stagione, perché ha avuto dei problemi sulla moto. Non so se stiamo parlando di questo materiale o se invece abbia degli aggiornamenti in vista del prossimo anno”.

Audio raccolto da Riccardo Guglielmetti

Share

Articoli che potrebbero interessarti