MotoGP, Morbidelli: "Marquez è stato spaventoso! Però è caduto, è al limite"

"Tutti gli altri devono fare un grosso step per avvicinarsi. Il mio problema? Non ho migliorato abbastanza il tempo con la gomma morbida, ma ho un buon passo"

Share


Franco Morbidelli non ha chiuso un venerdì particolarmente brillante ad Aragon. Il compagno di squadra di Quartararo si ritrova infatti in 14a posizione nella classifica combinata delle prime due sessioni di libere al Motorland ed è l'ultimo pilota in sella ad una M1 nella stessa. Vinales, Rossi e proprio il suo compagno Quartararo hanno strappato le prime tre prestazioni cronometriche del pomeriggio, mentre Franco è al momento fuori dalla Q2 e sembra destinato a dover lottare domani in Q1 per guadagnarsi l'accesso alla fase finale delle qualifiche. 

La pioggia infatti dovrebbe presentarsi domani in pista e fare compagnia ai piloti per tutta la giornata, una situazione che non sembra però preoccupare particolarmente Morbidelli, che anzi confida di poter girare la situazione a proprio vantaggio. 

"Non è andata bene, ma poco male. Se dovesse piovere tutto il giorno avremo le Q1 per provare anche di più ed arrivare magari alla Q2 con più esperienza in quelle condizioni. A Brno abbiamo girato con il bagnato, non ho di certo moltissima esperienza con questa moto in quelle condizioni, ma so che mi ci trovo abbastanza bene. Ogni volta che è successo, siamo andati abbastanza bene".

A te non è andata bene, mentre qui Marquez è sembrato fare uno sport diverso.

"Marc è molto veloce, stamattina è stato spaventoso. So che oggi pomeriggio è scivolato, questo vuol dire che è al limite anche lui. Se gli altri migliorano magari si avvicinano e lo prendono, ma al momento è uno step avanti a tutti". 

Tu come mai non sei riuscito a fare altrettanto bene rispetto agli altri piloti Yamaha?

"Sono andato forte fino a che non ho messo la gomma nuova. Poi l’ho montata ed ho migliorato solo di due decimi rispetto alla gomma dura, mentre ci aspettavamo un miglioramento maggiore. Quello che doveva succedere con questa gomma non è successo insomma, però almeno il passo non è stato male, sono stato abbastanza veloce". 

Una gomma difettosa, un problema tecnico o cosa?

"Non so da cosa possa essere dipeso, semplicemente quando abbiamo messo la gomma e toccava fare il tempo abbiamo girato due decimi meglio rispetto ad una configurazione di doppia gomma dura e questo non è troppo normale. Però non sappiamo il motivo. Poco male, perché almeno il passo con la doppia dura non è stato affatto male e sono convinto che la dura anteriore non è la gomma adatta per noi. Ho preferito tenerla per provare altre cose, quindi sono abbastanza fiducioso. Purtroppo è mancato qualcosa nell’attacco al tempo e domani si prospetta anche una giornata di pioggia. cercherò di sfruttare la situazione".

Audio raccolto da Matteo Aglio

Share

Articoli che potrebbero interessarti