Tu sei qui

SBK, Mondiale Endurance: al Bol d’Or la Ducati V4 sfida Kawasaki e Honda

Nel weekend il round inaugurale della serie di durata con il debutto della Rossa, in azione anche Loris Baz con la Yamaha assieme a Canepa

SBK: Mondiale Endurance: al Bol d’Or la Ducati V4 sfida Kawasaki e Honda

Sembra ieri, invece è già passato oltre un mese e mezzo. Nel fine settimana si riaccendono infatti i riflettori sul Mondiale Endurance, che alzerà il sipario sulla stagione 2019-2020. L’appuntamento è sulla pista di Paul Ricard con la 24 Ore del Bol d’Or.

Nella mente dei tanti appassionati riaffiorano i ricordi della 8 Ore di Suzuka di luglio con un finale a dir poco surreale che ha visto Rea finire a terra a un minuto dalla fine. L’inconveniente non ha però guastato i piani alla Kawasaki ufficiale, che dopo aver presentato ricorso è riuscita ad avere ragione, aggiudicandosi la vittoria a tavolino. Oltre al trionfo della Casa di Akashi, in quell’occasione Kawasaki SRC è riuscita a ottenere il titolo riservato alla serie di durata. Meglio di così non poteva quindi andare.

Il passato è però alle spalle, dal momento che ora bisogna ripartire. I campioni in carica di SRC sono quindi intenzionati a rilanciare le proprie ambizioni, affidandosi al tridente formato da Jeremy Guarnoni, Erwan Nigon e David Checa. Ovviamente la concorrenza è più che mai agguerrita, a partire dalla Honda, in pista con il team francese FCC TSR. A tenere alti i colori ci penseranno Josh Hook assieme a Freddy Foray e Mike Di Meglio. In questa sfida tra moto giapponesi non può mancare ovviamente Yamaha con YART. In sella alla R1 ci sarà Niccolò Canepa, reduce dal round di Misano della MotoE, affiancato da Marvin Fritz e la new entry Loris Baz.

Grande attesa quindi per il pilota francese, attualmente impegnato nel Mondiale Superbike con Ten Kate, il quale vorrà mettersi in luce davanti al pubblico di casa per poi dirigersi a Magny-Cours. Tra i motivi di interesse spicca poi il debutto assoluto della Ducati V4 R nella competizione. Il team HRT100 – Hertrampf porterà infatti in pista la Rossa, la quale sarà affidata a Marco Nekvasil, Bobby Bos e Arnaud Friedrich. Sarà un banco di prova interessante per l’ultima evoluzione di Borgo Panigale in un contesto diverso da quello a cui siamo abituati a vederla.

Rimanendo in tema di novità, presente alla tappa inaugurale del Mondiale Endurance anche la BMW in veste ufficiale. La squadra di Monaco si affiderà alla S 1000 RR per mettere i bastoni tra le ruote alla concorrenza, puntando su Illya Mykhalchyk, Julian Puffe e Kenny Foray. Tra i big in gara vietato infine scordarsi della Suzuki con SERT.

Sabato, alle ore 15, il via della corsa.       

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti