Tu sei qui

MotoGP, Quartararo: “Aragon? I rettilinei non saranno un problema per la M1”

Fabio sconfessa Rossi e Vinales: “Il duello di Misano con Marquez mi ha fatto capire che la Yamaha non è così in difficoltà e potrà essere forte”

MotoGP: Quartararo: “Aragon? I rettilinei non saranno un problema per la M1”

A Misano Fabio Quartararo sognava di conquistare la prima affermazione in MotoGP, invece a rovinare le sue ambizioni è stato Marc Marquez, che sul più bello gli ha negato la vittoria. Se da una parte c’è la delusione, dall’altra non manca la consapevolezza in vista del round Aragon, in programma già questo fine settimana.

L’alfiere SIC Petronas scalpita: “Dopo l’ultimo duello con Marc vado ad Aragon con grande fiducia - ha dichiarato il transalpino – penso che stiamo andando nella giusta direzione e l’obiettivo del fine settimana sarà quello di essere in prima fila in vista della gara di domenica”.

Al Motorland ci saranno però i rettilinei a mettere a dura prova la M1, un aspetto più volte sottolineato dagli ufficiali durante la stagione. Eppure il rookie ha un pensiero opposto: “Non penso che i lunghi rettilinei saranno un problema per noi – ha sottolineato – la dimostrazione è il lavoro svolto a Misano e in Austria, dato che ottenendo una buona posizione sullo schieramento e partendo di conseguenza forte potremo essere in lotta con i migliori”.

Quartararo appare quindi fiducioso, mentre dall’altra parte del box Franco Morbidelli punta a confermarsi: “Arrivo a questo appuntamento dopo due belle gare come Misano e Silverstone – ha ricordato il romano di Tavullia – credo che la nostra moto possa essere performante, dal momento che siamo riusciti a trovare alcune novità che ci permettono di essere più veloci”   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti