Tu sei qui

Moto3, Dalla Porta: “Essere primo in Campionato mi rende più tranquillo”

“Avere dei punti di vantaggio è meglio di dover rincorrere. Il Mondiale? Canet è il più pericoloso, ma Arbolino è veloce”

Moto3: Dalla Porta: “Essere primo in Campionato mi rende più tranquillo”

L’appuntamento è di quelli dove sbagliare è vietato. Ne sa qualcosa Lorenzo Dalla Porta, che arriva alla gara di Misano da primo della classe nella minima cilindrata. L’aspettativa non manca nei confronti del pilota toscana, il quale mette da parte ogni minima pressione.

“Per me questa gara è molto importante – ha esordito il pilota Leopard - proprio qua conquistai un anno fa la mia prima vittoria nel Motomondiale. Credo sia stato compiuto un passo avanti importante rispetto al 2018 e forse sarà un po’ più facile quest’anno. Mi sento bene, sia fisicamente che mentalmente e sono più tranquillo di quanto pensassi. Ho quindi tanta voglia di entrare in pista”.

A Misano Lorenzo è quindi tra i favoriti.

“Avere punti di vantaggio è meglio che dover rincorrere, anche perché nelle gare può succedere di tutto. Un esempio è Barcellona. Mancano ancora tante gare alla fine della stagione, ma siamo in un bel momento, tra l’altro Misano sarà un’occasione da sfruttare, soprattutto davanti al pubblico di casa”.

Ovviamente Canet e Arbolino sono i principali rivali. A Dalla Porta viene chiesto chi tra i due teme di più.

“Detto sinceramente non saprei, dato che entrambi sono veloci. Al momento Canet è più pericoloso, ma Tony si sta rivelando competitivo”.

Le insidie però sono dietro l’angolo.

“Aragon e Sepang sono i tracciati che più mi preoccupano, però quest’anno penso di essere più pronto rispetto al passato”

 

Audio raccolto da Gianmaria Rosati

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti