Tu sei qui

MotoGP, Rossi: “A Misano sono cresciuto e dovrò essere forte”

Il Dottore scalda il popolo giallo per il round della Riviera, Vinales: “Siamo in crescita, voglio essere il migliore pilota Yamaha”

MotoGP: Rossi: “A Misano sono cresciuto e dovrò essere forte”

Per lui non sarà un Gran Premio come tutti gli altri. Già, perché Misano è una tappa del sapore speciale per Valentino Rossi, che nella sua terra vuole far brillare il 46 davanti al popolo giallo. L’attesa è grande da parte del Dottore, che punta a regalare un weekend memorabile ai tanti appassionati: “Guidare davanti al mio pubblico è un qualcosa di speciale – ha dichiarato il nove volte iridato – questo è davvero il mio Gran Premio di casa, dal momento che la mia abitazione è distante soli 10 chilometri dal circuito”.

Valentino guarda quindi al passato, ma anche al presente: “Su questa pista sono cresciuto ed è qua che ho guidato la mia prima moto – ha ricordato – ci saranno tante persone a sostenermi e di conseguenza dovrò essere forte e competitivo nel fine settimana”.

Insomma, Rossi sa bene qual è il peso di questo round, ancora di più dopo la tappa di Silverstone dal retrogusto amaro. In quell’occasione ci pensò Maverick Vinales a tenere alti i colori della Yamaha, portando la M1 sul podio: “Dopo l’ultima gara ci sono state due settimane di stop, ma non ci siamo mai fermati – ha detto lo spagnolo – abbiamo infatti proseguito il nostro lavoro per essere pronti in vista di questo round”.

Maverick sa quindi bene da dove ripartire: “Il test che abbiamo svolto la scorsa settimana a Misano è stato molto importante – ha ribadito – siamo riusciti a provare molte cose, sia per il 2020, ma anche per la stagione in corso. Questo sarà senza dubbio un appuntamento importante, in Romagna c’è sempre una grande atmosfera e cercherò di dare il massimo per essere sul podio. Insieme alla squadra stiamo continuando a lavorare per crescere, dato che il mio obiettivo è quello di essere il migliore pilota Yamaha a fine stagione”.     

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti