Tu sei qui

MotoGP, Michelin: "A Misano vogliamo un altro fine settimana da record"

Taramasso: "abbiamo le gomme giuste per riuscirci". Per la prima volta, inoltre, la MotoE disputerà due gare nello stesso fine settimana

MotoGP: Michelin: "A Misano vogliamo un altro fine settimana da record"

Misano è alle porte e, dopo due giorni di test nelle scorse settimane, venerdì i piloti daranno fuoco alle polveri. ll World Circuit Marco Simonecelli è una pista tecnica, con curve lente e altre molto veloci, che mettono a dura prova soprattutto le gomme anteriori. Michelin non arriverà impreparata, con tanti dati a sua disposizione.

Per l’appuntamento italiano, i tecnici francesi hanno deciso di portare gomme simmetriche all’anteriore (morbida, media e dura le classiche mescole) e anche per la posteriore soffice, mentre la media e la dura avranno costruzione asimmetrica, con una mescola più dura sul lato destro (essendo 10 le curve in quel senso, contro le 6 a sinistra).

Per quanto riguarda le opzioni da bagnato, gli pneumatici anteriori (in mescola soffice e media) avranno costruzione simmetrica, asimmetrica i posteriori (extra-morbidi e morbidi).

Michelin è anche fornitore unico della MotoE, che per la prima volta disputerà due gare nel fine settimana. Per le Energica Ego Corsa, sono state scelte una gomma media all’anteriore e una soffice al posteriore (entrambe simmetriche, come anche le opzioni sulla pioggia, in questo caso con mescola morbida davanti ed extra-morbida dietro).

"Misano è stato un ottimo Gran Premio per noi la scorsa stagione, perché avevamo visto molti giri veloci con i record battuti - ricorda il responsabile di Michelin Piero Taramasso - Gli pneumatici si erano comportati molto bene per tutto il fine settimana e in gara erano state utilizzate tutte e sei le mescole, con tempi veloci e costanti sui 27 giri. Vogliamo che sia così anche quest'anno e abbiamo una gamma di pneumatici per farlo, anche se ovviamente l'asfalto è un anno più vecchio, quindi dovremo vedere come si comporta”.

A Misano ci sarà anche un’altra novità per noi, con la MotoE che avrà due gare durante il fine settimana - continua - Sarà molto interessante per vedere se dopo la gara di sabato i piloti pianificheranno una strategia diversa per quella di  domenica”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti